“Notte prima degli esami”: l’emozione di Ylenia Franzi, una delle maturande vaccinate

Si sono svolte ieri pomeriggio le prime vaccinazioni per gli studenti che quest’anno affronteranno la Maturità. Tra ansia ed emozione è stata una bella giornata per loro, il simbolo di una rinascita anche per i giovani. Ricordiamo, infatti, la situazione che hanno dovuto affrontare i maturandi lo scorso anno, senza vaccini e con la paura maggiore di contagiarsi.

Tra gli studenti che ieri si sono vaccinati c’è Ylenia Franzi, studentessa della 5B Scienze Umane, che ci spiega com’è andata: «Appena arrivata al palazzetto devo ammettere che ero molto in ansia perché per me ovviamente è stata una nuova esperienza, come per tutti i ragazzi che erano lì presenti. Durante l’attesa gli operatori sanitari ci hanno molto tranquillizzati; infatti, durante la vaccinazione ero serena e alla fine ho provato un’emozione unica perché mi sentivo felice di quello che avevo appena fatto. In questo momento mi sento più sicura, soprattutto in vista degli esami, ma non solo, perché comunque questo è un passo in avanti per ritornare alla “normalità”  e a un ritorno sui banchi a Settembre».

La sessione di vaccinazione per i maturandi sarà aperta fino al 10 giugno. Ylenia tranquillizza così i suoi coetanei che si sottoporranno al vaccino: «Il mio consiglio è quello di non rifiutare questa opportunità, anzi di coglierla al volo perché solo in questo modo possiamo in maniera collettiva uscire da questa spiacevole situazione. La decisione del Governo di vaccinare gli studenti pronti per la Maturità è stata fondamentale: soprattutto sui social alcuni adulti rifiutano ancora il vaccino, ma noi con questa azione siamo riusciti a mostrare un segno di maturità perché ci fidiamo della Medicina e di tutti coloro che operano nell’ambito sanitario».