Musica liturgica, Trani protagonista nell’ultimo numero della rivista specializzata «Psallite!»

C’è la cattedrale di Trani in copertina, e c’è tanta Trani soprattutto all’interno della rivista Psallite di maggio 2021, dedicata alla musica liturgica internazionale. Il periodico online è curato da don Antonio Parisi, Carlo Paniccia e gli amici musicisti del Coperlim sparsi in Italia.

In questo numero (scaricabile qui) la rivista ha pubblicato il Vespro scritto dal compianto Maestro padre Giovanni Maria Rossi per la festa di San Nicola il Pellegrino del 1994, «una operazione studiata a tavolino – si legge nel periodico specializzato – e realizzata dallo stesso compositore nella cattedrale di Trani. È un esempio – scrivono gli autori di Psallite – di come sia possibile realizzare un’opera compiuta con un’attenzione particolare a tutti gli attori in campo, usando un linguaggio nuovo per il nostro oggi musicale, non astruso e sconcertante, ma frutto di una maturazione liturgica e musicale di cui Giovanni era maestro».

Foto della cattedrale di Trani appaiono anche nelle pagine centrali della rivista, che si occupa con dovizia di particolari dei primi vespri della solennità di San Nicola il Pellegrino grazie al contributo di Vincenzo Lavarra, parte attiva di quella composizione e che ricorda che «la messa Il risorto Crocifisso» prese forma nel 1994 grazie ad una proficua collaborazione fra Giovanni Maria Rossi e l’Arcidiocesi di Trani-Barletta-Bisceglie. Infatti l’arcivescovo dell’epoca gli commissionò una messa in occasione del IX centenario della morte del santo Patrono di Trani».

L’intera opera, e persino l’improvvisazione organistica finale da lui eseguita in cattedrale «è ancora una volta – scrive Lavarra – una viva testimonianza, semmai fosse necessario, della sua grande levatura di compositore ed organista».

Nella rivista, dopo la guida all’ascolto, compaiono tutti gli spartiti ed anche il link per l’ascolto dei relativi audio.