Muraglione della villa comunale, approvato il progetto delle indagini geognostiche e geofisiche

pubblicità

Dando seguito ai precedenti atti di indirizzo proposti dall’Amministrazione, il Dirigente dell’area Lavori Pubblici ing. Puzziferri, in data 30.2.2019, affidava il servizio di ingegneria relativo allo studio di fattibilità tecnico-economica del restauro, consolidamento e risanamento conservativo della porzione delle antiche mura della Villa Comunale. Il tecnico incaricato dava seguito alle attività commissionategli svolgendo rilievi tecnici, ricerche storico-doumentali, verifica delle tutele e dei vincoli esistenti sul sito etc. Il Comune ha quindi condiviso con la Soprintendenza lo studio di fattibilità nel corso di una successiva Conferenza di servizi.

Nel corso del confronto i tecnici hanno concordato sul fatto che allo stato non potevano essere escluse potenziali cause di dissesto dovute alla stabilità della falesia retrostante la muraglia, anche alla luce delle indagini svolte nell’anno 2009 che avevano evidenziato la presenza di cavità generate nel tempo dall’erosione marina. Per tale motivo il Dirigente ha proseguito la procedura amministrativa e con una propria Determina Dirigenziale di alcuni giorni addietro ha approvato il progetto delle indagini geognostiche e geofisiche comprendenti anche la relazione geologica, finalizzato a valutare la stabilità della falesia retrostante la
muraglia.

Contestualmente alla approvazione del progetto, il Dirigente ha anche indetto, per il tramite del MEPA (Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione) la procedura di scelta del professionista attraverso un confronto concorrenziale delle 5 offerte ricevute dai soggetti in possesso dei requisiti previsti. All’esito della redazione del progetto, l’ufficio tecnico procederà ad affidare i lavori necessari per salvaguardare il prestigioso manufatto.

Nel contempo sono anche in corso le attività relative il contratto di appalto per l’affidamento dei lavori di riqualificazione e rigenerazione territoriale del tratto costiero Comunale Urbanizzato (dalla Villa Comunale al Monastero di Colonna) essendo stato sottoscritto il 22.12.2020 il contratto con la società affidataria per un importo lavori di oltre un milione e mezzo di euro.

Michele di Gregorio, vice Presidente Consiglio Comunale