Mola-Trani, le anticipazioni. Costantino: «Out Sansonna, Fumai va bloccato». Da Mola: «L’avvocato Rubini, il garante della difesa tranese»

Dopo il secondo pareggio stagionale ottenuto in casa contro la Virtus Francavilla, la Vigor si gioca la seconda consecutiva gara difficile ed importante in questa prima parte della stagione. Seguiremo la trasferta con la cronaca diretta della gara che potrete seguire oggi in streaming o collegandovi sui 101.1 mhz. Di seguito pubblichiamo alcune anticipazioni con le interviste realizzate per Bombosport.

pubblicità

Costantino (Vigor Trani)_____________________

Mister, ciclo di partite difficili per la Vigor Trani. Dopo Francavilla ecco una trasferta a Noicattaro contro il Mola. Terreno di gioco diverso, vantaggi per noi?

Potremmo averli, conosciamo il terreno duro e sintetico che ha a disposizione il Mola. Noi siamo abituati al terreno che troveremo a Noicattaro…

Non dovrebbe essere della partita Sansonna, altri saranno fuori?

Si, Alessandro è quasi sicuramente out, non so se riusciamo a recuperare Cialdella. Abbiamo affrontato una settimana di allenamenti a Corato che tutto sommato non ci ha creato grandi problemi, il terreno è un ottimo campo in erba, speriamo che il nostro mantenga bene una volta disponibile.

Anglani e Schirone squalificati, come vede la gara?

Mancano due pedine fondamentali ma hanno un ottimo organico, dieci giorni fa hanno preso sul mercato Fumai e conosciamo tutti le sue qualità. Salta l’uomo, è imprevedibile, è una grande insidia. Hanno under del 96, 97 ottimi… forse i migliori del girone. Una squadra forte che in settimana è stata contestata dai tifosi perchè tutti vogliono vincere in questo girone ma per una che sale direttamente, le altre devono giocarsela. Domenica giocheranno il tutto per tutto…

Non ci saranno i tifosi tranesi al seguito.

Questa è stata una brutta notizia, il calcio è bello viverlo nella gioia e nel dolore con i nostri tifosi e quando l’ho saputa questa notizia… mi ha davvero destabilizzato.

Orazio Petruzzi (Atletico Mola)_________________________________

Orazio, come giudichi questo inizio di campionato del Mola

Mola punta al vertice ed alla Coppa Italia dove giocherà con Molfetta la semifinale. La squadra rispetto a quella dello scorso anno è diversa, è stata affidata ad un allenatore emergente come Muzio Fumai che forse con Benni Costantino costituisce uno dei pochi volti nuovi sulle panchine dell’Eccelenza pugliese. Arriviamo contro il Trani dopo la sconfitta di Vieste, una delle squadre più organizzate di questo campionato e a mio parere destinata alla vittoria finale.

Gara esterna anche per voi

Si, si gioca a Noicattaro a causa di problemi mai risolti nello stadio comunale, problema di inagibilità per il settore ospite. A Noicattaro Trani ha un doppio vantaggio perchè da Mola verrà poca gente e perchè avrà una superficie di gioco più adeguata alla preparazione.

Due giocatori importanti squalificati, il Mola come affronterà il Trani?

Le squalifiche sono frutto di espulsioni, il Mola ha collezionato 6 cartellini rossi. A parte gli arbitri, il Mola deve fare un grande mea culpa: Anglani, Schirone, Fumai non devono farsi espellere per reazioni o nervosismi. Abbiamo qualche acciaccato in infermeria, esiste una mini-emergenza ma c’è volontà di fare bene contro la rivelazione del campionato. Una bella difesa come quella tranese, guidata dall’avvocato Francesco Rubini, un vero pilastro, sarà difficile da scalfire. Riontino sta stupendo… e poi il Trani ha l’attaccante più forte di tutta l’Eccellenza: Manzari. Il più forte dell’Eccellenza con Rana.

pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.