Messa in sicurezza del parcheggio di piazza XX settembre, Trani si candida a un finanziamento

L’amministrazione comunale punta a ristrutturare e aprire il parcheggio interrato di piazza XX Settembre, candidandosi ad un finanziamento per il completamento di opere incompiute. A tal fine proporrà lo studio di fattibilità, già redatto a suo tempo dal dirigente uscente dell’Area lavori pubblici, Giovanni Didonna, tirato fuori da un cassetto e messo sul tavolo del bando da emanarsi.

Se l’operazione dovesse andare in porto, il progetto della No problem parking Sigea di Napoli, attuale promotore del Project financing per la gestione integrata della sosta, sarà rimodulato stralciando la somma di 1.200.000 euro, stimata dal progettista per il completamento di questa opera pubblica, e che sarebbe stata a carico dell’operatore aggiudicatario del Project financing, che a sua volta ammonta a 37 milioni. Le spese di piazza XX Settembre, a quel punto, sarebbero dirottate verso altre strutture di sosta nel futuro parco urbano presso l’ex distilleria Angelini.

Questo, e molto altro, si apprende da una delibera con cui la giunta comunale ha approvato lo studio di fattibilità tecnico economica per la messa a norma ed in esercizio dell’autorimessa interrata in piazza XX Settembre.