Merra (Azione): «Il cimitero di Trani cade a pezzi e nessuno fa nulla»

È allarme degrado al civico cimitero. I cittadini continuano a “urlarlo” ormai da mesi: un degrado e uno stato di abbandono dello stesso, diventato “vergognoso” per molti tranesi in visita ai loro defunti.

pubblicità

Le tombe per terra sono ricoperte di erbacce, le lapidi invase dalla folta vegetazione, asfalto oramai deturpato in ogni singolo angolo, verde abbandonato, loculi distrutti per non parlare della pericolosità di crollo e cedimento dei due porticati.

L’indignazione di chi si reca ogni giorno al cimitero ormai è quotidiana, il tutto poco  dignitoso verso i propri defunti.

Manca la manutenzione, sia ordinaria che straordinaria. Il cimitero  sta letteralmente cadendo a pezzi con crepe da tutte le parti, dagli ossari alle tombe, incuria e varie parti ammalorate in modo più o meno grave.

Se dovessi soffermarmi sull’illuminazione votiva, che risulta un servizio erogato dal Comune che mette a disposizione, a chi ne fa domanda, un punto luce sulle lapidi dei propri defunti, ci sarebbe da capire come è perché molti loculi e gli interi porticati sono completamente spenti da anni, arrecando così un disservizio sempre e solo a  discapito dei cittadini e dei loro cari.

L’amministrazione Bottaro circa un anno fa aveva annunciato la riqualificazione e il decoro del cimitero, ma dopo un anno ancora nulla è stato fatto: solo parole.

Raffaella Merra – Azione (ex assessore all’ambiente)

pubblicità

2 Commenti

  1. gentile sig,ra MERRA scriva agli organi di stampa NAZIONALI e a quelle trasmissioni televisive -ben note- e vediamo se il hanno il pudore di svegliarsi….

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.