Martedì filosofici, oggi si parla del pensiero di Democrito

Martedì 21 dicembre alle ore 19,15, presso la sede dell’associazione Arsensum (piazza Marconi, 36) si terrà l’ultimo appuntamento delle lezioni di filosofia aperte a tutta la cittadinanza in cui si analizzerà la filosofia di Democrito.

La materia è costituita da un insieme infinito di atomi. Gli atomi sono l’arché, il principio primo che spiega il reale. Giunge all’atomo non per via sperimentale, visto che mancano strumenti scientifici adeguati, ma in maniera deduttivo-razionale.

Alla base della sua filosofia c’è un principio basilare anche per la scienza moderna: non bisogna chiedersi lo scopo dei fenomeni, ma la loro causa. Pertanto lo scienziato non deve prendere in considerazione la qualità delle cose, ma la loro struttura quantitativa, le loro proprietà oggettive, anticipando così la fisica moderna.

Democrito ridusse la natura a oggettività meccanica, eliminando ogni elemento teologico o antropomorfico. Infine sostenne la pluralità dei mondi, elaborando un modello di universo alternativo a quello aristotelico-tolemaico, per cui l’unico mondo esistente è quello in cui viviamo.

Con Democrito si conclude il primo ciclo dei martedì filosofici, quello dedicato alla filosofia presofistica.

Appuntamento oggi alle 19.15 nella sede di Arsensum.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.