«Non mi ricordo le date!»: mercoledì prossimo la presentazione del libro al De Sanctis

Le date come momento cruciale di un’interrogazione di storia.

pubblicità

Ne parlerà a Trani, mercoledì prossimo 22 novembre, alle ore 11.00, presso il Liceo “F. De Sanctis”, lo scrittore Alessandro Vanoli, che presenterà il suo ultimo libro “«.

Lo storico e divulgatore dialogherà con gli studenti su alcuni aspetti legati alla conoscenza storica e su luoghi comuni e cliché che popolano, da sempre, le aule scolastiche.

L’evento fortemente voluto dal Dirigente scolastico, prof.ssa Grazia Ruggiero, rientra nelle attività per la promozione del libro e della lettura realizzate dal gruppo Biblioteca scolastica e dal Dipartimento di Filosofia del Liceo, in collaborazione con l’Associazione del Centro Studi Normanno-Svevi, che ospiterà inoltre il prof. Vanoli nel pomeriggio, alle ore 18.00, presso la Libreria Laterza di Bari, in occasione della presentazione del volume nell’ambito dei “Mercoledì con la Storia”.

“Molti dei nostri ricordi”, scrive l’autore, “si assomiglieranno: un’aula dalle pareti bianche, un paio di finestre da un lato e il fregio degli appendiabiti dall’altro; di fronte a voi una larga lavagna di ardesia dominata in alto dal consueto crocifisso di legno scuro; alle spalle una grande politica del mondo. Ecco, è lì che abbiamo cominciato a fare i conti con la storia”.

Sarà l’occasione per riflettere assieme agli studenti sul futuro di questa disciplina spesso temuta per la paura di non ricordare alcuni dettagli nella presentazione di un argomento.

“Ma la storia”, spiega Vanoli, “non si studia perché l’anno della pace di Costanza o quello della battaglia di Waterloo debbano rimanere indelebilmente impressi nella memoria”, ma per suscitare continuamente dubbi e domande sul senso del nostro stare al mondo.

pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.