Lavinia Trani conquista il primato del girone H, contro la Volley’ eagles è 3-0

Si è conclusa con un sonoro 3-0 la seconda partita del girone H dei playout di Serie C. La Lavinia Group Volley Trani ha fatto registrare, per la terza volta quest’anno, una vittoria nei confronti della Volley’ Eagles, già avversarie nella fase regolare del campionato. Ancora una volta le atlete tranesi sono state protagoniste di una buona prestazione, nonostante negli ultimi due set abbiano commesso abbastanza errori da permettere alle avversarie di tornare in partita. Con la vittoria sulla squadra barese le biancoazzurre hanno conservato la prima posizione, portandosi a +1 sulla Polis Volley Corato, prossimo avversaria.

pubblicità

Il primo set ha visto la Lavinia Group Volley Trani in stato di grazia: Sara Grassi, al servizio, inizia subito a macinare punti importanti poi, l’alzatrice, sfruttando una fase di ricezione precisa e puntuale, coordinata dal libero Gabriella Randolfi, è riuscita a rifornire le sue compagne della prima linea con alzate troppo invitanti per non essere trasformati in punti. Sugli scudi Elettra Gambardella, il capitano Giusy Miranda e Francesca Mitoli. Arrivati sull’8-3, mantenendo un ritmo elevato, senza dover ricorrere a attacchi complicati, la Lavinia Group Volley Trani ha costretto il tecnico avversario a dover chiamare già il primo time out. Sul 17-7 la Volley Eagle ha provato a limitare i danni, ma il capitano tranese è stata incontenibile per i muri avversari anche attaccando dalla seconda linea. Con il set ormai pienamente nelle mani della squadra biancoazzurra sul 20-9, coach Mazzola ha mandato in campo Terry Mastropasqua che ha contribuito alla conquista della prima frazione di gioco (25-11).

Il secondo set è risultato più complicato del previsto per la Lavinia Group Volley Trani che, seppur avendo a che fare con la reazione delle avversarie, è riuscita a mettersi in difficoltà commettendo diversi errori sia in fase di attacco, perfetta fino a quel momento, che in fase di ricezione. E’ iniziata così una battaglia punto a punto, che ha visto la squadra di casa andare in vantaggio in più occasioni, salvo poi concedere puntualmente alla Volley’ Eagles la possibilità di tornare in partita o addirittura trovare la rimonta sul 15-17. A rimettere le cose in chiaro però ci ha pensato Elettra Gambardella che, con una streak positiva di servizi (+9 sul punteggio), ha ribaltato la situazione e permesso la conquista del secondo parziale con il punteggio di 25-19.

Anche il terzo set si è rivelato turbolento per la Lavinia Group Volley Trani: le avversarie sono scese in campo con l’intenzione di non rendere la vita facile alla squadra di casa che ha alternato momenti di brillantezza ad altrettanti di scarsa precisione. La seconda linea tranese si è dimostrata più scomposta del solito, ma grazie allo strapotere fisico di Alessia Dileo sotto rete la formazione tranese è riuscita a tenere testa alle avversarie. Al 16-13 la Lavinia Group Volley Trani è sembrata nuovamente in controllo del set, ma ulteriori errori, questa volta al servizio, non le hanno permesso di sbloccare lo stallo che si è protratto fino al 19-19. Lo scontro tra le due squadre si è quindi trasformato in una battaglia di attrito spuntata poi dalle tranesi che hanno fatto prevalere la loro fame di vittoria sul 25-22 finale.

pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.