Lavinia Group Trani, si interrompe la striscia di risultati positivi in campionato: sconfitta 1-3 contro il Teramo

Termina con una sconfitta il 2021 della Lavinia Group Trani, in serie B2. Tra le mura del PalaAssi, le biancazzurre hanno subìto un KO, per 1-3, contro le avversarie della Umbyracing Teramo. Nonostante il risultato negativo, le biancazzurre hanno disputato una prestazione positiva, mettendo più volte in difficoltà un avversario, quello abruzzese, tuttora imbattuto in campionato. Si interrompe tuttavia la striscia di risultati positivi in campionato delle tranesi, arrivate a questa gara con un filone di tre vittorie
consecutive. Mister Mauro Mazzola ha schierato il sestetto di partenza formato dalla palleggiatrice Ndriollari, supportata da Dileo e Romano come centrali. Lionetti e Montenegro laterali, Facendola è stata schierata come opposto. Curci ha agito come libero. A disposizione, Belviso, Brancale, Dambra, Gagliardi, Mitoli e Miranda.

Partenza equilibrata (5-5), con le squadre che hanno giocato punto a punto (7-8). Momentaneo il vantaggio delle tranesi (8-9), con le ospiti che sono riuscite a recuperare sulle avversarie (9-11). I ritmi si sono mantenuti alti (15-15). Dopo un break favorevole alle biancazzurre (20-18), le abruzzesi sono tornate in gara, portandosi in vantaggio (20-21). Sul 21-24 per le teramane, la reazione d’orgoglio delle tranesi è valsa loro il pareggio (24-24). Gli ultimi due punti decisivi, tuttavia, sono stati delle ospiti (24-26). Buona la partenza delle biancazzurre nel secondo parziale (5-1). Dopo il recupero delle avversarie (6-6), Facendola e compagne si sono nuovamente portate in avanti (10-6). Le tranesi hanno condotto il set (14-7), riuscendo a costruire un buon vantaggio ai danni delle abruzzesi. Lo sprint finale delle ragazze allenate da mister Mazzola (22-18) è valso la vittoria della seconda frazione (25-19).

Combattuto il terzo set, dall’avvio equilibrato (9-10). Nonostante il vantaggio delle abruzzesi al primo time-out (13-16), le biancazzurre non hanno demorso e, prima con Montenegro, poi con Lionetti, hanno firmato il sorpasso (19-18). Raggiunto il pareggio (21-21), le ospiti si sono portate sul risultato di 21-23. A nulla è valsa la reazione delle tranesi nel finale (24-24): a chiudere il parziale a proprio favore sono state le teramane (25-27). Positivo l’avvio delle biancazzurre nel quarto set (5-2). Le ospiti inseguono (9-8), riuscendo, poco dopo, a superare le avversarie (11-12). I ritmi si sono mantenuti alti, fino a metà parziale (16-16): portatesi in vantaggio (16-19), le teramane hanno preso le distanze dalle avversarie (18-21), riuscendo, nel finale, a
portare a casa la vittoria vincendo il quarto set (19-25). Il calendario della Lavinia Group Trani prevede, per la prossima giornata di campionato, un turno di riposo: dopo la sosta natalizia, la Lavinia Group Trani scenderà in campo sabato 8 gennaio 2022, alle 18:30, contro Farmacia Casciotti Macerata.

Per la cronaca tra nel match c’erano due figlie d’arte: tra le fila del Teramo c’era Valentina Di Palo, figlia dell’ex portiere del Trani, e Federica Leonetti, tra le fila dell’Adriatica, figlia di un altro calciatore tranese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.