Lavinia Group, sconfitta ieri contro il Narconon Melendugno: il risultato finale dice 0-3

Parte con una sconfitta il campionato della Lavinia Group Volley Trani. Tra le mura di casa del palazzetto Assi di Trani, le biancazzurre hanno rimediato uno stop contro il Narconon Melendugno, per 0-3. Per quanto non positivo, il risultato è giunto al termine di una gara in cui le tranesi non hanno sfigurato, con una buona prestazione contro una squadra ben attrezzata per raggiungere i piani alti della classifica di serie B2.

Mister Mazzola si è affidato al sestetto di partenza formato dalla palleggiatrice Ndriollari, con Binetti e Volpe come laterali. De Toma schierata come opposto, Di Leo e Giancane le centrali. Sollecito ha agito come libero. A disposizione, Abbattista, Curci, De Kunovich, Giancane e Miranda.

Sostanziale equilibrio nelle iniziali battute del primo set (7-7), poi le ospiti si sono portate in avanti (11-14). Le tranesi hanno inseguito le avversarie, ma al primo time-out sono le ragazze allenate da mister Vestri ad essere avanti (15-19). Proprio queste ultime hanno chiuso a proprio favore il parziale (16-25). Buona la partenza delle tranesi nel secondo parziale (6-3), poi calano, lasciandosi sorpassare dalle avversarie (10-12). Si gioca punto a punto (14-14), poi le melendugnesi salgono in cattedra (14-18). Mister Mazzola ha inserito in campo la carta Miranda, poi De Kunovich, per cercare di ridurre lo svantaggio. A conclusione del set (18-24) le padrone di casa, con Curci in battuta, hanno provato a riaprire la gara (20-24), senza tuttavia riuscirsi (20-25).

Forte del parziale raggiunto, il Melendugno ha condotto il terzo set (2-8). Il vantaggio, netto al primo time-out (4-12), ha dato tranquillità alle ospiti che, con la vittoria dell’ultimo parziale (14-25), hanno portato a casa i primi tre punti stagionali. La Lavinia Group Volley Trani cercherà il riscatto sabato 30 gennaio, alle ore 18:30, nella gara contro il Primadonna Bari. Il match si terrà tra le mura del palazzetto Enziteto di Bari.