Lavinia Group, non basta una buona prestazione: la Fidelis Torretta passa per 3-2

Non è bastata alla Lavinia Group Volley Trani una prestazione tutta cuore e grinta contro la Fidelis Torretta, nella nona giornata di serie B2. Al PalaPicasso di Crucoli, al termine di un match combattuto, le calabresi l’hanno spuntata con il risultato di 3-2. Al di là del risultato, c’è tanto da apprezzare nella prestazione delle tranesi che, in più fasi della gara, sono riuscite a mettere in difficoltà le avversarie, nonostante il divario tecnico tra le compagini. Solo al tie-break, infatti, le ragazze allenate da mister Scandurra sono riuscite a ottenere la vittoria, dopo che le biancazzurre, diverse volte sotto di punteggio, sono riuscite a ritornare in gara.

L’allenatore delle ospiti, Mauro Mazzola, ha schierato un nuovo elemento nel sestetto di partenza: si tratta della centrale Valentina Dambra, classe ’99, in forza, fino alla scorsa stagione, nel campionato di prima divisione femminile. A completare la formazione, la palleggiatrice Ndriollari, con Dileo come centrale; Volpe e Binetti hanno agito come laterali, De Kunovich è stata schierata come opposto. Infine, il libero Simona Sollecito. A disposizione, Abbattista, Curci, Miranda e l’esordiente Alessia Pistillo, laterale, classe 2001. Le tranesi hanno risentito del divario tecnico rispetto alle avversarie nel primo set, condotto senza grandi problemi dalle calabresi. Già nelle prime battute le padrone di casa hanno dominato in campo (11-5), arrivando ad un vantaggio che poco ha lasciato da fare alle biancazzurre (20-13). Quindi, Malena e compagne hanno chiuso a proprio favore il primo parziale (25-17).

Quella che sembrava essere una gara dall’esito scontato, a partire dal secondo set, ha preso tutt’altri risvolti. Le tranesi sono entrate in campo con un’altra mentalità: dopo una prima fase del secondo parziale equilibrata (8-8, 14-14), le biancazzurre hanno preso coraggio e, punto a punto, si sono portate in avanti (14-17, attacco di De Kunovich). Le tranesi, ancora in vantaggio al secondo time-out (15-22), sono riuscite a concludere il secondo parziale a proprio favore (17-25).

Il terzo parziale ha ancora mantenuto, nelle prime battute, un certo equilibrio tra le due compagini (15-15). Le squadre hanno combattuto punto a punto (18-17, attacco di Binetti), fino alla fase in cui le calabresi, portatesi in avanti (21-18), sono riuscite a vincere il set (25-19), tornando, complessivamente, in vantaggio.

Il quarto set ha visto le tranesi inseguire per gran parte del parziale le avversarie. Già dalle prime battute (7-5) le calabresi hanno cercato di mantenere il proprio vantaggio, via via migliorato (14-10). Le biancazzurre non hanno demorso e, alzando i ritmi di gioco, sono riuscite a riaprire la gara (17-16), aprendo ad una fase in cui si è giocato punto a punto (19-20). Quando la gara sembrava ormai concludersi (24-22), Sollecito e compagne hanno mantenuto alta la concentrazione e, in extremis, sono riuscite a riaprire il parziale (24-24). De Kunovich ha tenuto in gara le biancazzurre (25-25) che, sul finale, hanno chiuso il set a proprio favore (25-27).

Solo al tie-break le calabresi sono riuscite a centrare la vittoria: dopo una prima fase equilibrata (7-7), le ragazze allenate da mister Scandurra si sono portate in avanti (14-10), per poi chiudere la gara vincendo il quinto parziale con il risultato di 15-10. In attesa di conoscere le date in cui recupereranno le due gare precedentemente rinviate, le biancazzurre torneranno in campo domenica 28 marzo, alle ore 17:30, nel match contro la Battipagliese Volley. La partita, valida per la decima giornata di serie B2, si terrà a porte chiuse tra le mura del PalaFerrante di Trani.