Lavinia Group, contro il Melendugno gara a senso unico: arriva una sconfitta per 3-0

Una gara a senso unico. Nella sesta giornata di serie B2, arriva una nuova sconfitta in campionato per la Lavinia Group Volley Trani: nulla hanno potuto le biancazzurre contro la capolista Melendugno, che conquista una vittoria con il risultato di 3-0. Le tranesi pagano il divario tecnico con le avversarie che, tuttora imbattute in campionato, si confermano squadra che punta a raggiungere la promozione.

Al Palazzetto dello sport di Otranto, l’allenatore delle biancazzurre, Mauro Mazzola, ha schierato il sestetto di partenza formato dalla palleggiatrice Ndriollari, con De Kunovich come opposto; Binetti e De Toma hanno agito come laterali, Di Leo e Miranda le centrali. Sollecito è stata schierata come libero. A disposizione, Abbattista, Curci e Volpe.

Nel primo set, dopo una partenza equilibrata (4-3), le padrone di casa si sono portate in avanti (10-7). Più volte le tranesi hanno cercato di pareggiare i conti (16-15, 17-16), senza tuttavia riuscirsi. Sul finale del parziale, le salentine sono salite in cattedra e, punto a punto (22-17), hanno chiuso il set a proprio favore (25-18).

Forti del vantaggio raggiunto, le melendugnesi hanno mantenuto gli stessi ritmi nel secondo parziale: il tentativo delle tranesi di rimanere in gara (11-9) è durato per poco (14-9 al primo time-out). Le padrone di casa, guidate dall’esperienza della laterale Kostadinova, hanno allungato ulteriormente sulle avversarie (20- 12), vincendo il set con un ampio vantaggio (25-15).

Il terzo set ha mantenuto l’andamento generale della gara: le melendugnesi conducono (9-5), con le tranesi costrette ad inseguire. Al time-out il vantaggio delle salentine è rassicurante (19-10) e permette loro di concludere anche il terzo set a proprio favore (25-14).

Domenica 7 marzo, alle ore 17:30, la Lavinia Group Volley Trani proverà a tornare a vincere in campionato
nella difficile sfida contro la Primadonna Bari. La gara si disputerà a porte chiuse.