L’attore tranese Pierluigi Corallo tra una nuova serie tv e la scuola di recitazione

C’è anche l’attore tranese Pierluigi Corallo nella serie televisiva “Fino all’ultimo battito” composta da 12 episodi, trasmessa su Rai1 dal 23 settembre al 28 ottobre 2021 per sei prime serate.

Corallo, in questo progetto nei panni di Matteo Russo, direttore dell’ospedale, è noto al pubblico televisivo per aver interpretato “Ris Roma” e “Squadra Antimafia”. Proviene però soprattutto da una solida formazione teatrale: all’età di 20 anni ha lasciato infatti Trani per inseguire il sogno di attore nella città di Milano e frequentare la scuola di teatro più importante di allora, la Scuola del Piccolo Teatro, diretta da Giorgio Strehler. Un’esperienza unica che gli ha permesso di lavorare con i più grandi nomi del teatro del Novecento come Massimo Castri, Luca Ronconi, Giorgio Albertazzi e Gigi Proietti. Di recente, tornando al cinema, è stato coprotagonista nella fiction “La Scorta di Borsellino” su Canale 5 e sul grande schermo ne “Il Grande Spirito” di Sergio Rubini.

L’attore tranese si dividerà tra tv e scuola di recitazione. Infatti, ricominciano ad ottobre le attività di “Inarteatro”, scuola che nasce con lo scopo di portare la professionalità e la lezione dei grandi maestri di teatro quali Strehler, Ronconi e Castri, in Puglia. Le attività prevedono corsi di recitazione, non solo teatrale ma anche cinematografica. Lo scorso anno, infatti, alcuni allievi hanno potuto affacciarsi a realtà professionali partecipando a provini cinematografici di spessore nazionale. Un’attenzione sempre maggiore, dunque, viene dedicata al mondo del cinema, al fine di dare agli allievi gli strumenti utili ad affrontare, oltre al palcoscenico, anche la macchina da presa.

Ad affiancare Corallo nelle attività ci sarà Valeria Desantis, attrice molfettese anche lei formatasi alla scuola del Piccolo Teatro di Milano. All’interno delle lezioni verranno affrontate varie discipline, fra cui dizione, voce, movimento, recitazione cinematografica e teatrale. Durante l’anno, inoltre, saranno invitati a tenere lezioni su specifici argomenti anche altri insegnanti ospiti. “Inarteatro” è a Trani presso la sede dell’associazione “Forme” di Elena Brulli.