“L’anno che vorrei”: la lettera del dirigente sanitario della Asl Bat

Vorrei che tutti, davvero tutti, si guardassero intorno per capire dove siamo arrivati, per comprendere il vero senso di questo periodo. Io l’ho fatto. E ho visto bambini consapevoli e rispettosi delle regole più di tanti adulti saccenti e presuntuosi.

pubblicità

Ho visto sanitari eroici in un sistema nel quale l'”aziendalizzazione” ha sempre creato più morti che salvato vite. Ho conosciuto Insegnanti coraggiosi in una Scuola distrutta dalla saccenza dei genitori stessi e da un Paese che ha perso il significato della Cultura e della primaria necessità dei giovani: l’Istruzione. Unica e vera possibilità per un futuro migliore. Ho visto commercianti meritevoli di grande stima lottare e non arrendersi.

Nel 2020 ho visto tante cose bellissime ed utili a dare senso ad una realtà che avevamo perduto o che non volevamo vedere..e che il virus ha semplicemente amplificato. Dovremmo fare tesoro delle piccole cose che abbiamo imparato
quest’anno. In fondo è dai momenti difficili che si apprendono le cose più profonde e significative della Vita.

Gianni Ferrucci – Psicologo Dirigente sanitario Asl Bt

pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.