L’amministrazione non interviene? Ci pensa il privato (a sue spese): un cittadino sistema una strada di campagna

«Uno “smacco” a questa amministrazione che arriva, ancora una volta, da un privato». Il consigliere comunale Michele Centrone comunica che in via Petrariello, nell’agro tranese, un cittadino ha deciso di sistemare a sue spese la strada che era da mesi bloccata a causa di scarti edili abbandonati.

«I primi di Aprile durante le festività Pasquali – scrive Centrone – ho segnalato lo scarico abusivo di materiale edile in via Petrariello. Lo scarico illecito ha provocato notevoli disagi perché ostruiva totalmente il passaggio dei mezzi e rendeva insicuro il tragitto. Dopo una decina di giorni, considerato che nonostante le segnalazioni nessuno interveniva, mi sono rimboccato le maniche ed ho personalmente aperto un varco per consentire almeno il passaggio dei mezzi agricoli. Oggi, dopo quasi quattro mesi di totale indifferenza, un privato (sicuramente stanco della situazione), ha provveduto a proprie spese e con l’ausilio di ruspe e camion alla sistemazione della strada.

La domanda nasce spontanea: è normale che i privati debbano ripristinare la sicurezza e provvedere alla pulizia delle strade colmando i vuoti lasciati da una amministrazione sorda? Ancora un grande esempio di civiltà che da un lato ci inorgoglisce e dall’altro ci svela la dimensione del problema che stiamo vivendo nella totale indifferenza dei nostri amministratori».