La Lavinia non si ferma più: Bari-Trani 1-3

Una vittoria ricca di emozioni quella strappata dalla Lavinia Group Volley Trani per tre set a uno alla Volley’s Eagles di Bari, all’interno della palestra dell’Istituto Margherita. La partita, preannunciata come difficile dallo stesso coach Mazzola, ha rispettato le attese con le padrone di casa hanno messo alla prova la tenuta agonistica della squadra biancoazzurra. Migliora l’intesa tra le atlete ma continuano a presentarsi dei black out che hanno rischiato di pregiudicare l’intera gara. Con grande caparbietà le ragazze biancoazzurre hanno retto l’urto nel momento peggiore e sono riuscite ad avere ragione delle avversarie.

pubblicità

Il primo set è iniziato con un agguerrito scontro punto a punto che ha inizialmente premiato le padrone di casa. Dopo una prima fase conservativa le biancoazzurre hanno riguadagnato punti importanti e staccato la Volley’s Eagles, gestendo il vantaggio senza incidenti fino alla fine naturale del set. Il secondo set ha però raccontato tutt’altra storia. Dopo alcuni minuti di buon gioco biancoazzurro, tanto da essere in grado di fornire alle tranesi un discreto vantaggio di punti sulle avversarie, le padrone di casa hanno iniziato a sfruttare alcuni errori in fase di ricezione per annullare il gap e riportarsi sopra col punteggio con un ampio margine.

La terza frazione di gioco è stata una vera e propria battaglia a viso aperto tra le due squadre: dopo un’apertura tutta a favore delle padrone di casa, le ragazze tranesi hanno reagito, riportandosi in vantaggio. Poi altri errori hanno riportato il punteggio in parità e hanno costretto la Lavinia Group volley Trani tornare a combattere per ottenere un altro vantaggio e la vittoria del set. Dopo qualche errore, da entrambe le parti, le biancoazzurre si sono ritrovate 24-24 e hanno dovuto attendere due errori consecutivi della Volley’s Eagles per poter conquistare la frazione di gioco sul 25-27. Il quarto e ultimo set è stato sicuramente il più facile della gara: avendo speso molte energie dal punto di vista fisico e mentale, le padrone di casa si sono fatte schiacciare dalle tranesi che hanno preso vantaggio e lo hanno difeso agevolmente sfruttando, questa volta gli errori altrui.

Sulla partita è intervenuta Francesca Mitoli, schiacciatrice biancoazzurra: “Con la Volley’s Eagles la prestazione è stata altalenante e dobbiamo restare più concentrate durante il gioco. Siamo una squadra che deve ancora amalgamarsi e piano piano stiamo giocando sempre meglio, più unite e pronte a supportarci. Inoltre lavoreremo sulla ricezione”.

pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.