La Judo Trani torna in attività: trasferta «sociale» a Napoli aspettando i campionati italiani

La Judo Trani, guidata dal tecnico Nicola Loprieno, è tornata in attività a Napoli, nel quartiere di Scampia, dopo un lungo periodo di sosta forzata causa covid. La società tranese ha aderito al progetto “Percorso Maddaloni”, che vede protagonista lo sport sociale, nelle scuole, carceri ed all’interno delle famiglie disagiate. Obiettivo, ricercare la legalità attraverso lo sport, da sempre veicolo utile per combattere la delinquenza e il bullismo.

Loprieno e i suoi ragazzi hanno presentato un programma, sia agonistico sia promozionale, in vista del primo impegno ufficiale: la qualificazione per i campionati italiani di judo cui sarà presente, fra le altre, l’atleta Giada Amorese.