La clavicembalista Michela De Pasquale in concerto domenica 20 giugno al Palazzo Beltrani

“Stili a confronto”: questo il titolo del concerto che si terrà domenica 20 giugno a Palazzo Beltrani a Trani, tenuto dalla clavicembalista pugliese Michela De Pasquale. Stili a confronto del repertorio clavicembalistico barocco europeo (dalla Francia all’Inghilterra passando per i Paesi Bassi e la Germania), con autori molto ricercati e assolutamente fondamentali nella storia delle
strumento “clavicembalo”. Il clavicembalo del concerto è opera del rinomato artigiano Francois Ciocca, che opera a Campobasso da molti anni e porterà a Trani una sua creatura, copia di uno strumento francese Blanchet del 1730.

Biglietti: intero 5,00 euro – ridotto 3,00 euro
Per informazioni e prenotazioni:
https://www.palazzodelleartibeltrani.it/
[email protected]

Programma
Bernardo Pasquini (1637 – 1710) Partita sopra la Aria della Folia da Espagna
Carlos Seixas (1704 – 1742) Sonata in Do minore: Allegretto
Georg Friedrich Handel (1685 – 1759) dalla Suite in D minore HWV 428: Aria e variazioni
Francois Couperin (1668 – 1733) Treisiéme Ordre: Les Lis naissans – Les Rozeaux – L’engageante
Jean-Philippe Rameau (1683 – 1764) Pieces de Clavecin: Les Tendres Plaintes – Les Tourbillons, Rondeau – L’entretien Des Muses – Les Cyclopes

MICHELA DE PASQUALE
Intraprende giovanissima lo studio del pianoforte e nel 2002 consegue a pieni voti il Diploma di Compimento Superiore presso il Conservatorio “U. Giordano” di Foggia. Si è perfezionata con illustri nomi del concertismo internazionale quali Marcello Abbado, Roberto Cappello, Franco Scala, Sergio Perticaroli, Vincenzo Balzani, Giuseppe Di Chiara, Leonel Morales, Vsevolod Dvorkin, Gianmaria Bonino, Pierluigi Camicia. Ha tenuto numerosi concerti per conto di importanti Istituzioni ed Associazioni italiane e straniere: Bacau (Romania),Giardini Naxos, Todi, Assisi, Castelfidardo (AN), Orciéres Merlette (Francia), Gup (Francia), Dimaro (TR), Folgarida (TR), Santa Severina (KR), Martina Franca (TA), Brindisi, Varallo (VC), Foggia etc.. Nel 2006 è stata invitata a tenere un recital in occasione della Festa della Musica intitolata “Musicarte 2006” organizzata dal Ministero dei Beni Culturali presso l’archivio di Stato di Brindisi riscuotendo un grande consenso di pubblico e di critica. Suona come solista nell’integrale dei concerti di J. S. Bach per due, tre, quattro pianoforti ed Orchestra da Camera nei maggiori Teatri pugliesi (Teatro Orfeo…). Si è esibita con l’Orchestra Sinfonica russa “Tchaikovsky” di Udmurtia diretta dal M° Emin Guven Yaslicam, nel Festival Internazionale “J. S.
Bach” con l’Orchestra Filarmonica “M. Jora” di Bacau diretta dal M° Valentin Doni, con l’Orchestra Filarmonica della Calabria. Tiene numerosi concerti sia come solista che in formazioni cameristiche.

Dal 2014 suona stabilmente con il Soprano Teresa Cardace. Ha collaborato in qualità di Maestro Sostituto presso l’Accademia Giovani Talenti di Taranto. Inizia lo studio del clavicembalo dal novembre 2018 nella classe del M° Silvia Rambaldi presso il Conservatorio G. B. Martini di Bologna. Si è perfezionata con il clavicembalista Olivier Baumont, docente del Conservatorio Nazionale Superiore di Musica di Parigi. In qualità di clavicembalista si è esibita al museo San Colombano, collezione Tagliavini; ha preso parte dell’integrale dell’opera de “Il Transilvano” di G. Diruta; Sala Bossi del Conservatorio G. B. Martini di Bologna; Castello Manservisi di Porretta Terme; Agimus di Perugia; Associazione Cembalistica di Bologna. Attualmente frequenta il secondo anno di
Clavicembalo presso il Conservatorio Martini di Bologna nella classe del M° M. Luisa Baldassarri.

La passione e dedizione da sempre rivolte all’attività didattica le hanno permesso di creare una scuola pianistica di sicuro valore e di riconosciuta esperienza; annovera, infatti, tra i suoi allievi moltissimi vincitori di Concorsi musicali, premi speciali e varie borse di studio (“Millenium Piano” di Bucarest, “Il Pozzolino” di Seregno, “G. Rospigliosi” di Lamporecchio, “J. S. Bach” di Sestri Levante, “Lia
Tortora” di Perugia, “Città di Riccione”, “Città di Vasto”, “Città di Trani”, “Città di Formia”, “Città di Fasano”, “Città di Crispiano”, “Città di San Giovanni Teatino”, “Città di Bucchianico”, “Città di Francavilla”, “Città di Altamura”, “Giovani Promesse” di Taranto, “Don Vincenzo Vitti” di Castellana, “A. Longo” di Giardini Naxos, “L. Campochiaro” di Pedara, Premio “Musica Italia” di Barletta. Nel 2007 e nel 2008 risulta l’insegnante col maggior numero di allievi premiati al Gran Premio Europeo della Musica “Mendelssohn Cup” di Lecce, conseguendo il Premio “K. Czerny”. È invitata a tenere corsi di Perfezionamento Pianistico rivolto a giovani pianisti presso l’Accademia Pianistica Italiana di Taormina, il Conservatorio Tchaikovsky di Nocera Terinese. È Direttrice Artistica della Stagione Musicale “Soireés Musicali” di Taranto e dell’Associazione Musicale “Gioconda de Vito”.