Italia in comune in maggioranza, i consiglieri di Sud al centro: «Noi non consultati»

pubblicità

I rappresentanti istituzionali della lista Sud al Centro, prendendo atto del patto federativo siglato a livello regionale tra Sud al centro e Italia in comune, sentono il dovere di chiarire la propria posizione in merito.

Si ritiene sia mancato il livello di interlocuzione tra il coordinatore cittadino Giuseppe Tortosa e i consiglieri della lista Sud al Centro, i quali, pertanto, prendono le distanze da quanto dichiarato.

Per onestà intellettuale nei confronti dei nostri elettori e della maggioranza, di cui siamo orgogliosi di fare parte, la nostra posizione in merito è di presa d’atto. E la federazione, neo costituita a livello regionale, non configurerà una fusione tra i gruppi consiliari a livello cittadino.

Sud al centro – Alessandra Rondinone (assessore) – Lia Parente (capogruppo consiliare) – Carlo Ruggiero (consigliere)