Intelligenza artificiale, domani l’incontro organizzato da Rotary Club Trani

Martedì 20 aprile, alle ore 20.30, si svolgerà on line su piattaforma zoom, promosso dal Rotary Club di Trani in Interclub con i RR.CC. di Andria, Barletta, Canosa, Valle dell’Ofanto, Cerignola, Jesi e Casale Monferrato e Milano Manzoni Studium un incontro sul tema : Intelligenza Artificiale. Il futuro delle professioni che vedrà l’intervento, in veste di illustre relatore, del Prof. Alberto Maria Gambino. Ordinario di Diritto Privato e Prorettore Vicario presso l’Università degli Studi Europea di Roma, il Prof. Gambino è un giurista esperto di telecomunicazioni e ICT; autore e curatore di circa duecento tra monografie, articoli, saggi sui temi di diritto privato, diritto delle comunicazioni e dell’informatica, diritto commerciale, industriale e societario. Componente di numerose Commissioni anche ministeriali, è stato Coordinatore del Progetto di ricerca di interesse nazionale (PRIN) dal titolo “La regolamentazione giuridica delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (TIC) quale strumento di potenziamento delle società inclusive, innovative e sicure”. Si è direttamente interessato anche del fenomeno “TikTok”.

“Oggi la sfida è fare tesoro delle potenzialità dell’intelligenza artificiale”, dichiara Gambino: “infatti l’attuale società è ispirata ad una gestione sempre più automatizzata delle relazioni tra imprese e consumatori e questo trend, accanto ad alcuni innegabili vantaggi, aprirebbe anche preoccupanti interrogativi rispetto all’etica che deve ispirare il rapporto tra chi produce e vende da un lato e persone dall’altro. Per il giurista Gambino sono proprio le persone che devono restare al centro delle attenzioni del legislatore, mentre osserviamo il rapido sviluppo dell’intelligenza artificiale che fa dell’elaborazione dei big data il nuovo protagonista dei nostri tempi. La gestione dei nostri dati, l’automazione dei momenti di acquisto ed in ultimo l’avvento, appunto, dell’intelligenza artificiale, sono i fenomeni che più di ogni altro dovranno essere monitorati e accompagnati da nuove tutele che, ben lungi dal soffocare il cambiamento tecnologico, lo rendano il più possibile attento all’individuo. Si fa strada, così, una nuova figura professionale quella del “giurista tecnologico”.

In ragione della rilevanza dei temi trattati, una nutrita rappresentanza di studenti delle classi quinte del Liceo Scientifico V.Vecchi di Trani, parteciperà all’incontro che rientra nelle azioni di sensibilizzazione e orientamento consapevole alla scelta universitaria.
Interverranno, con la Presidente del Rotary Club Trani, Prof.ssa Angela Tannoia, il Governatore eletto del Distretto 2120, Gianvito Giannelli, il Governatore nominato del Distretto 2120, Nicola Maria Auciello, il Prefetto distrettuale, Elisabetta Papagni, il Segretario distrettuale, Lino Pignataro, i Presidenti dei Rotary Club di: Andria, Andrea Leone, di Barletta, Alessandra Palmiotti, di Canosa,
Marco Tullio Milanese, di Valle dell’Ofanto, Giacomo Triglione, di Cerignola, Francesco Di Biase, di Jesi( Distretto 2090), Marco Pozzi, di Casale Monferrato (Distretto 2032), Alessandro Boverio, di Milano Manzoni Studium ( D2042) e l’Assistente del Governatore della zona 5, Emanuela Termine, per le conclusioni.