Infarto in montagna, Trani dà l’addio a Guido Melega: aveva 53 anni

È venuto a mancare ieri sera a Courmayeur, all’età di 53 anni, Guido Melega, persona molto conosciuta a Trani per essere stato dirigente della società di calcio, imprenditore della ristorazione, organizzatore di viaggi e protagonista di molte altre attività.

Lo ha stroncato un infarto mentre era in camera d’albergo ed i soccorsi, per quanto tempestivi, sono stati purtroppo vani.

Vasto il cordoglio in città, anche per il fatto che, oltre lui, siano molto conosciuti sua moglie, l’attrice Barbara Palumbo, la sorella Mariella, il fratello Marco ed i suoi genitori Bice ed Enzo.

Quest’ultimo è stato per lungo tempo capo ufficio di gabinetto del sindaco di Trani, prima di dedicarsi anche lui ai viaggi organizzati, all’allestimento di servizi d’ordine per eventi ed alla dirigenza della Trani ’80 femminile.

Di Guido si ricordano soprattutto garbo e gentilezza: mai una parola fuori posto; mai un gesto fuori delle righe.

«Ho perso un amico vero, una persona di una purezza fuori dal tempo», dice di lui Lorenzo Procacci Leone, fondatore del circolo del cinema Dino Risi ed inseparabile compagno di trasferte al San Nicola per andare a vedere il Bari, di cui Guido era orgogliosamente super tifoso.

I funerali si terranno venerdì 3 settembre alle ore 17 presso la chiesa di San Magno.