Il Milan entra nel mondo degli Esports e lo fa con Qlash. Il game manager tranese Porcelli: «Sfida importante per noi»

pubblicità

L’AC Milan entrerà nel dinamico mondo degli Esports per la prima volta con una partnership strategica con QLASH, il cui game manager è il giovane tranese Sergio Porcelli.

La nuova squadra avrà il nome di AC MILAN QLASH e competerà sia su simulatori di calcio che più in generale negli Esports, dove la scena competitiva è cresciuta in modo esponenziale negli ultimi anni, specialmente con l’introduzione di corrispettivi Esport dei campionati nazionali.

I colori dell’AC MILAN QLASH saranno rappresentati da Diego “QLASH Crazy” Campagnani, che ha chiuso la stagione di FIFA20 al primo posto al mondo su PlayStation, e Fabio “QLASH Denuzzo”Denuzzo, un famoso giocatore italiano che compete su Xbox. Entrambi parteciperanno alla eSerie A Tim 2020/2021, insieme a tutte le altre competizioni ufficiali di FIFA21, come le FIFA Global Series e la FIFA Club World Cup.

«La partnership con il Milan – ci dice Sergio Porcelli – rappresenta un ulteriore passo in avanti e di spessore. Da un punto di vista commerciale è una partnership strategica che vedrà Milan e QLASH in un binomio sicuramente vincente. Per quanto mi riguarda sono molto entusiasta di poter affrontare questa nuova sfida, ci sono grandi motivazioni e nuovi stimoli per far bene e portare il team nelle stesse posizioni del calcio reale (primi in classifica in Serie A) nelle competizioni in cui parteciperemo, quali la eSerie A TIM 2020/21 (l’omonima virtuale della Serie A di calcio), le FIFA Global Series e la FIFAe Club World Cup».