Il bilancio finale del sindaco Amedeo Bottaro: «Un anno difficile, ma Trani si è mostrata matura. Sobrietà anche per quest’ultimo giorno»

Il sindaco di Trani, Amedeo Bottaro, ha tirato le somme di un anno duro come quello che sta volgendo al termine. Un 2020 che ha visto anche a Trani contagi e decessi per il Covid-19, momenti che hanno segnato la vita del primo cittadino.

«Prendiamo quel che di buono c’è stato nel 2020 – ha detto Bottaro -. È stato un anno che ci ha dato una grande forza e che ha fatto venir fuori il meglio di ognuno di noi. Il mio bilancio è positivo relativamente alle modalità con cui i cittadini hanno affrontato questo periodo. La città si è distinta: ho scoperto una Trani molto più matura, ordinata e disciplinata. In tutti i tavoli istituzionali è emersa la differenza e questo è merito della città: Trani è stata capace di affrontare nel migliore dei modi un momento drammatico, fatto di restrizioni e limitazioni».

Bottaro ha spiegato ai nostri microfoni anche il momento più bello e più brutto del 2020: «Le manifestazioni di affetto ricevute nel momento più difficile della pandemia mi hanno ripagato di tanti sacrifici. Ma i decessi da Covid hanno segnato profondamente la mia vita: penso ai loro familiari e ai loro occhi disperati».

Il 2020 della città di Trani ha visto anche il grande bluff, rappresentato da Danilo Quarto, e la grande scommessa vinta della raccolta differenziata porta a porta: «In futuro spero che il palcoscenico calcistico sia consono al livello della città: questo è un augurio che faccio non da tifoso, ma da Sindaco. Anche lo sport in una città come Trani deve raggiungere alti livelli. E questo vale per tutti gli sport tranesi. La grande scommessa vinta, invece, è stata la raccolta differenziata: abbiamo visto gli errori degli altri e abbiamo cercato di non ripeterli».

L’ultimo appello del 2020 alla città e i primi obiettivi del nuovo anno: «Chiedo alla città di vivere l’ultimo dell’anno in maniera sobria, senza fuochi illegali e senza esagerare con quelli legali. Per il 2021 organizzeremo il piano delle vaccinazioni e lavoreremo sul piano dei parcheggi, la riqualificazione della darsena comunale e dell’ex Angelini».