I Dialoghi di Trani tra i promotori del progetto Piazza Dante #Festivalinrete

pubblicità

Quarantuno Festival di approfondimento culturale italiani insieme per celebrare i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri. Tutta Italia, da Nord a Sud, sta scaldando i motori per celebrare il sommo poeta, il massimo esponente della cultura italiana di ogni tempo. E per la prima volta tutte le principali manifestazioni del nostro territorio si uniscono nel grande progetto “Piazza Dante. #Festivalinrete”.

Un’idea nata da un fortunato incontro avvenuto a fine ottobre 2019 presso l’Istituto Italiano di Cultura di Madrid, in occasione del IV Forum del Libro Italia- España, tra Rosanna Gaeta (Dialoghi di Trani), Benedetta Marietti (Festival della Mente di Sarzana) e Maria Ida Gaeta, (Letterature) segretaria generale del Comitato Nazionale per le celebrazioni dantesche del Mibact, invitate in qualità di Osservatori.

Sostenuto dal Comitato Nazionale per le celebrazioni dantesche istituito dal Mibact, il progetto ha lo scopo di riunire sotto un unico nome le esperienze diverse dei principali attori culturali che fanno convergere così le idee e le peculiarità individuali in un’unica, grande iniziativa comune. Festival letterari di narrativa e di poesia, ma anche scientifici, di saggistica, di giornalismo culturale e di costume parleranno di Dante a 360°. Ciascuno proporrà all’interno della propria programmazione uno o più eventi dedicati a Dante, ideati e modulati secondo la propria vocazione, generando un programma variegato e differenziato ma condiviso e coordinato da un comitato editoriale.

Dalle grandi città ai piccoli centri, il viaggio geografico e culturale dimostrerà l’amore e l’attaccamento verso l’autore della Commedia, ovvero verso colui il quale ha portato il nome di Firenze e dell’Italia ovunque grazie al suo limpido genio. Video, interviste agli autori e scritti inediti caratterizzeranno le programmazioni 2021 di ciascun festival a partire dalla fine di gennaio con il Festival della Scienza di Vasto fino a novembre con BookCity di Milano e Scrittorincittà di Cuneo.

Anche i Dialoghi di Trani, in programma dal 16 al 19 settembre con l’edizione XX dedicata alla “Sostenibilità”, ospiteranno una lectio su Dante affidata a Piero Dorfles, critico letterario e grande amico e frequentatore della rassegna culturale tranese. «Tentativi di costituire una rete di festival sono stati già fatti in passato e sono naufragati: questa è la prima volta in cui ci si concentra intorno ad un progetto concreto e unitario da cui l’immagine dei festival uscirà rafforzata – commenta Rosanna Gaeta, direttrice artistica dei Dialoghi di Trani».