Fisco e legalità: al Moro di Trani incontro con commercialisti e Agenzia delle entrate

Incontro con l’ordine dei Dottori Commercialisti di Trani con i vertici dell’Agenzia delle Entrate BAT e Bari ed alla presenza “attiva” degli studenti della classe 3^ E dell’Istituto Tecnico di Trani.

pubblicità

Si è svolto nella sede dell’Ordine dei Dottori Commercialisti di Trani un interessantissimo evento formativo dal tema “I servizi dell’Agenzia delle Entrate per i Professionisti”.

Da un lato i dottori commercialisti, rappresentati dal presidente Alberto Muciaccia e dal consigliere delegato ai rapporti con l’Agenzia delle Entrate Maurizio Chieco, e dall’altro l’Agenzia delle Entrate rappresentata dalle direttrici provinciali BAT e BARI, Daniela Lopedote e Valentina Salice, dal direttore dell’Ufficio di Trani Giuseppe Matteucci e dai coordinatori front-office Ferri Giuseppe Cormio e Nicola Pellegrini.

Terzo incomodo, le 9 studentesse ed i 2 studenti della classe 3^ “E” del corso Relazioni Internazionali per il Marketing dell’Istituto Tecnico Commerciale di Trani che, insieme a numerosi professionisti, hanno preso parte attiva al convegno.

Per gli studenti, accompagnati dall’insegnante di economia aziendale Mario Camero, si è trattato di un incontro rientrante nei percorsi di Educazione Civica riguardante “Fisco e Legalità”.

Dopo l’apertura dei lavori affidata al presidente Alberto Muciaccia sono state le direttrici Valentina Salice e Daniela Lopedote ad introdurre il focus sui servizi telematici, mentre Ferri Giuseppe Cormio, e Nicola Pellegrini hanno trattato argomenti legati all’utilizzo del cassetto fiscale e le diverse soluzioni alternative per poter trasmettere telematicamente le pratiche all’Agenzia delle Entrate (deposito documentazione, registrazione contratti, rilascio di codice fiscale, ecc. ecc.)

A Giuseppe Matteucci è toccato parlare del canate CIVIS (si tratta del canale telematico per colloquiare con l’agenzia delle entrate per rettifiche o annullamenti di avvisi bonari, cartelle di pagamento, rettifica delle dichiarazioni fiscali, ecc. ecc.). 

L’estrema chiarezza degli oratori e la praticità ed attualità degli argomenti trattati, hanno fatto sì che dopo le relazioni si sia sviluppato un vivace quanto proficuo dibattito tra i presenti, con gli studenti sempre attenti a seguire il tutto nonostante la giovane età.

Segnaliamo infine un siparietto che ha visto coinvolti i ragazzi.

Ad inizio seduta il presidente Muciaccia, rivolgendosi ai giovani studenti, ha loro illustrato, sia pure a grandi linee, le peculiarità e le problematiche che gravitano intorno alla libera professione del dottore commercialista, informandosi su quanti tra di loro avesse già maturato l’intenzione di abbracciare quella carriera professionale: un solo ragazzo ha manifestato interesse a farlo ma… a fine convegno anche quell’unico giovane aspirante dottore commercialista ha ammesso di aver cambiato idea.

pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.