“Fatti e misfatti della lista Con”: Briguglio disconosce Nenna e Corrado

pubblicità

Rivolgo l’augurio più sentito all’assessora Marina Nenna perché è dovuto in quanto prima ancora di essere eletta faceva parte di un progetto politico della lista “Con” che poi però è stato disatteso da lei e dal consigliere eletto Beppe Corrado per ambizioni personali.  Progetto diverso da quello originale, mai condiviso dal gruppo che ha permesso loro di essere eletti.

Considerando che sono stato il più suffragato a Trani della lista “Con”, con i miei 1277 consensi, ribadisco i miei consensi personali alla regione, ed avendo sostenuto un gruppo che ha portato alla lista comunale voti che hanno determinato l’elezione di altri due consiglieri comunali, oggi non mi riconosco più in un progetto che non è più l’originale.

Riconosco, invece, come unici consiglieri della lista “Con”, Claudio Biancolillo e Leo Amoruso, a cui il gruppo darà sostegno immediato e incondizionato. La comunicazione è già stata inoltrata alle istituzioni regionali e provinciali e al segretario della lista comunale “Con”, avv. Ninni De Feudis.

Ringrazio tutti coloro che si sono adoperati per un progetto che sicuramente non è quello dell’assessore Marina Nenna e del consigliere comunale Beppe Corrado e non condiviso invece dal resto del gruppo.

A brevissimo sarà mia cura convocare una riunione con gli esclusi della lista, i due consiglieri comunali, Biancolillo e Amoruso, e il segretario De Feudis alla presenza del consigliere regionale, Giuseppe Tupputi, per riprogettare tutto il percorso politico già condiviso.

Intanto preannuncio che nei prossimi giorni ci sarà una conferenza stampa dal titolo “fatti e misfatti” della lista CON i modo che tutti quanti sappiano i retroscena che ci hanno portato a questa decisione.

 

Mimmo Briguglio