Europee 2024, i nomi degli scrutatori: sono stati designati

Designazione, con precedenza assoluta a persone disoccupate. Così la commissione comunale elettorale – presieduta dal vice sindaco delegato Fabrizio Ferrante e completata dai consiglieri Luigi Cirillo e Patrizia Cormio (assente Felice Corraro) ha deciso il criterio di nomina degli scrutatori per le elezioni europee dei prossimi 8 e 9 giugno, preferendolo al sorteggio.

pubblicità

Ha prevalso dunque la soluzione che, nelle intenzioni della commissione, dovrebbe assicurare all’interno delle sezioni elettorali lo svolgimento delle operazioni nel modo più corretto e nel tempo più rapido possibili. Inoltre, con le designazioni dirette (a differenza del sorteggio), tutti gli scrutatori nominati non avranno motivo per assentarsi e questo eviterebbe di intasare l’Ufficio elettorale ponendolo alla ricerca affannosa di sostituti dell’ultima ora.

In ogni caso, Palazzo di città ha consentito, a chi aspiri a diventare scrutatore dell’ultima ora, di candidarsi a farlo anche senza essere presente nell’apposito albo comunale: dopo la chiusura dei termini dello scorso 14 maggio si è così formata una short list dalla quale scorrere le disponibilità degli interessati, così da chiamarli in caso di emergenza.

I 220 scrutatori sono stati ufficialmente designati ieri sera ed i loro nomi compariranno su sito e albo pretorio del Comune a partire da lunedì prossimo. Riceveranno un compenso di 110,40 euro. I presidenti, nominati dalla Corte d’Appello, percepiranno 138 euro.

In allegato l’elenco (numero sezione, plesso scolastico, nome, cognome, anno di nascita).

pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.