Esponenti di centro-destra nell’amministrazione Bottaro, Di Leo (Lega): «Ecco la loro carriera politica»

pubblicità

La nomina della giunta dell’amministrazione Bottaro bis continua a creare polemiche. Il Consigliere Comunale della Lega, Giovanni di Leo, dopo la nomina dei nuovi assessori di “centro-sinistra” ha deciso di rendere pubblica la nota di risposta inviata ad ottobre ad alcune associazioni che interrogavano il Sindaco in merito alle simpatie fasciste da parte di alcuni consiglieri eletti nelle file della maggioranza. »

La Lega, alla luce della nomina della nuova giunta, che anch’essa vede una nutrita presenza di ex esponenti del centro-destra, ha voluto denunciare questo trasformismo facendo un breve excursus della carriera politica di molti dei membri della nuova maggioranza.

In riferimento all’interrogazione delle associazioni Libera, Comitato Bene Comune e Anpi pubblicata l’8 Ottobre sui media il consigliere Di Leo ha dichiarato di “non voler entrare nel merito della cosa, auspicando un riscontro da parte dei destinatari della missiva, segnalando però che nella neo eletta assise consiliare di centro-sinistra vi sono numerosi episodi di inopportunità politica e forse di incompatibilità personali sui quali richiama l’attenzione delle associazioni, del Sindaco e dei vertici provinciali e regionali dei partiti di centro- sinistra.

Per usare una parafrasi sportiva, in particolare del mondo del calcio tanto caro al ns Sindaco (alludo a quello nazionale perché su quello locale per svariati motivi è opportuno stendere un velo pietoso mi sentirei di dire che lo stesso è un Direttore Sportivo capace di acquistare dei calciatori così diversi da formare una macedonia destinata preso ad andare in decomposizione per svariati frutti misti di diversa tipologia o per rimanere in tema sportivo costretta a retrocedere.”

La Lega allora, dopo aver passato al setaccio la nuova compagine amministrativa, passa a fare un elenco preciso dei componenti provenienti dal centro-destra.

Per brevità di esposizione Vi riepilogherò in questa nota solo i nominativi e le precedenti geografie politiche dei componenti eletti nell’assise consiliare, poi in un’altra puntata passerò alle municipalizzate.

In ordine alfabetico:
Antonio Befano, dopo aver militato in vari partiti del centro-destra è stato candidato nel 2015 con Trani Futura;

Claudio Biancolillo, dopo aver militato sempre in partiti del centro-destra nel 2015 fu candidato nell’Area Popolare a sostegno del candidato Sindaco avversario, anche al ballottaggio, dell’attuale Sindaco

Luigi Cirillo, con Prima di tutto Trani è stato candidato nel 2012 a sostegno della coalizione di centro-destra

Beppe Corrado, dopo essere stato componente del CdA Amiu indicato da Forza Italia e nominato da Sindaco di centro-destra, dopo essere stato consigliere comunale di Forza Italia, del Popolo delle Libertà e poi del Nuovo centro destra, nel 2015 era candidato con Area Popolare a sostegno del candidato Sindaco avversario, anche al ballottaggio, dell’attuale Sindaco

Donata Di Meo, candidata nel 2015 nel nuovo centro destra

Su Antonio Loconte … avete scritto Voi e peraltro neanche tutto

Michele Lops, nel 1999 DS, nel 2003 con il nuovo PSI a sostegno del centro-destra, nel 2007 consigliere comunale con Alleanza Nazionale, nel 2012 eletto con il PDL, nel 2015 di nuovo con il centro-sinistra

Giacomo Marinaro, nel 2007 è stato candidato con Prima di tutto Trani a sostegno del padre come Candidato Sindaco

Raffaella Merra, già candidata nel 2012 con il Candidato Sindaco più a destra della Storia di Trani, nel 2015 è stata candidata con la Lista del Candidato Sindaco avversario, anche al ballottaggio, dell’attuale Sindaco

Carlo Ruggiero, giovane militante del Movimento Sociale Italiano Fiamma Tricolore (Fronte della Gioventù) è stato candidato sia con questo partito che nel 1999 in Forza Italia.

Questa breve ricostruzione, forse anche sommaria pur tenendo conto della frammentazione dei partiti nel corso degli ultimi venti anni deve però indurre importanti riflessioni di natura politica dell’attuale fortunatissima amministrazione.

Giovanni Di Leo, consigliere comunale Lega Salvini Trani