Elezioni provinciali, eletti tre consiglieri di Trani: Laurora, Cuna e Cozzoli

Tommaso Laurora, Federica Cuna ed Emanuele Cozzoli sono i nuovi consiglieri provinciali espressi dalla Città di Trani.

Sono stati eletti al termine delle elezioni del nuovo consiglio della Bat, in cui entrano anche Fabio Capacchione, Savino Tesoro, Pierpaolo Pedone, Lorenzo Marchio Rossi, Giovanni Villella, Emanuele Sgarra e Gianluca Grumo.

Il centrosinistra, che si presentava diviso in quattro liste, porta a casa otto consiglieri provinciali. La lista più rappresentata è quella del presidente Bernardo Lodispoto, con tre consiglieri eletti, il Partito democratico e la formazione denominata Obiettivo comune per la Bat ne ottengono due, i Popolari riformisti uno. I restanti quattro sono del centrodestra, nessuno del Movimento 5 stelle.

Molto alta l’affluenza, superiore all’80% degli aventi diritto al voto, che erano 193 consiglieri comunali di nove dei dieci comuni della Bat.

Il presidente Lodispoto resterà in carica fino all’estate del 2023.

L’ex candidato sindaco, sceso in campo nella lista Popolari riformisti, ha riportato 9 preferenze che, moltiplicate per l’indice di ponderazione della città di Trani, ha determinato una cifra individuale ponderata di 3795. Federica Cuna, seconda del Partito democratico, ha chiuso con 4215,872. Emanuele Cozzoli, che era candidato nella lista unica del centro-destra, è risultato il più suffragato della sua formazione e supera i due con 5275,4

Il risultato elettorale di Laurora a questo punto, associato con i 7 voti di Claudio Biancolillo nella sua stessa lista (non sufficienti però per eleggerlo consigliere) sembrano preludere ad un suo ingresso in maggioranza con la benedizione del sindaco Bottaro, costituendo un nuovo e numeroso gruppo consiliare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.