Elezioni 2020, Bottaro e Laurora si punzecchiamo e poi si rivolgono ai cittadini. «Altri cinque anni con noi perché siamo credibili». «Basta fumo negli occhi, scegliere noi per il bene di Trani»

0
pubblicità

Amedeo Bottaro e Tommaso Laurora, candidati alla carica di sindaco alle elezioni amministrative del 20 e 21 settembre prossimi, non hanno mancato di punzecchiarsi a vicenda in merito all’esperienza comune trascorsa nell’amministrazione ancora in carica per pochi giorni, poi bruscamente interrotta a metà del cammino, dando dunque brio e anche una buona vena polemica al confronto andato in onda oggi, in diretta, a Radio Bombo.

Nel corso della trasmissione ci si è soffermati sulle ragioni che hanno portato Laurora a rompere con l’amministrazione uscente, candidandosi come antagonista del sindaco in carica, e Bottaro a spiegare perché si ripresenti ai cittadini anche a dispetto dei due procedimenti penali a suo carico, per i quali continua a mostrarsi assolutamente sereno.

Nell’appello agli elettori Bottaro punta sulla necessità di «completare nei prossimi  anni quel tanto che è stato fatto durante quelli che ci stiamo lasciando alle spalle, mettendo a frutto i 51 milioni di finanziamenti ottenuti così che Trani riesca a spiccare il volo. Abbiamo a cuore soprattutto il Parco urbano costiero presso l’ex Angelini, che sarebbe l’opera pubblica che farebbe realmente la differenza. Ai cittadini dico di continuare a credere in noi perché ci sentiamo più che mai affidabili e credibili».

Per Laurora, al contrario, «è il momento di cambiare dopo cinque anni di fumo negli occhi, ancora più denso durante questa campagna elettorale. I 51 milioni sono una scatola vuota perché quasi nulla è stato fatto e poco altro si realizzerà con quei soldi. Chi vota per noi, invece, avrà risposte concrete sul territorio, non avrà alcun uomo solo al comando, vedrà una discarica finalmente chiusa e senza alcun impianto di percolato, piattaforma di trasferenza e tanti altri progetti che farebbero soltanto il male di questa città».

Qui l’audio per riascoltare il confronto fra i due candidati sindaco.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui