Doposcuola, pubblicati gli avvisi: domande entro il 21 ottobre

Nella sezione Avvisi del portale cittadino sono stati pubblicati due avvisi riferiti al servizio di doposcuola rivolto a minori residenti nel territorio di Trani di età compresa tra i 6 anni ed i 14 anni compiuti. Il servizio è rivolto a minori normodotati e/o diversamente abili a bassa compromissione delle autonomie funzionali e/o con problematiche psico-sociali.

pubblicità

Le famiglie interessate possono presentare fino al 21 ottobre 2022 le domande per l’anno scolastico 2022/2023. Le attività previste sono orientate alla realizzazione di interventi di monitoraggio e supporto scolastico, oltre che di sostegno pedagogico. Le domande pervenute concorreranno alla formazione della graduatoria per l’assegnazione dei posti disponibili per l’anno scolastico in corso.Le domande di accesso dovranno essere compilate e sottoscritte da uno dei genitori o chi ne fa le veci, utilizzando il modulo allegato all’avviso pubblico, reperibile anche presso il Settore Servizi Sociali del Comune di Trani dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 11. Le domande potranno essere presentate presso l’Ufficio Protocollo generale, dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12 ed il giovedì dalle ore 16.30 alle ore 18 fino al 21 ottobre 2022, ore 12.

Contestualmente è stato pubblicato avviso di manifestazione d’interesse per la definizione di uno o più soggetti singoli o in rete appartenenti al privato sociale per la realizzazione di attività laboratoriali e di doposcuola a favore di minori in stato di disagio. La domanda di partecipazione alla manifestazione d’interesse redatta in carta libera e in forma di autodichiarazione resa ai sensi del DPR n.445 del 28/12/2000, dovrà essere presentata e sottoscritta a pena di nullità dal legale rappresentante, congiuntamente alla copia fotostatica di un documento di identità in corso di validità e dovrà pervenire, a pena di inammissibilità, entro le ore 12 del giorno 21 ottobre 2022 agli uffici Amministrativi del Servizio Sociale del Comune, esclusivamente a mezzo di posta certificata PEC del Comune di Trani al seguente indirizzo: “sportello.sociale@cert.comune.trani.bt.it “.

“Anche quest’anno – spiega l’assessore ai servizi sociali, Alessandra Rondinone – l’Amministrazione, di concerto con i Servizi Sociali, ha ritenuto fondamentale garantire un servizio di supporto scolastico oltre che di sostegno pedagogico ai minori, sostenendoli nel loro percorso di crescita e formazione”.

pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.