Dialoghi di Trani, oggi incontri con David Quammen, Giovanna Botteri, Federico Fubini, Nicola Lagioia ed Ezio Mauro

pubblicità

Venerdì 25 settembre i Dialoghi si aprono alle 10 con una finestra sull’arte: il primo appuntamento online, in diretta streaming dalle ore 10 sul sito del festival ( www.idialoghiditrani.com ), propone un dialogo sul ruolo dell’arte nel mondo contemporaneo tra il critico d’arte Carlo Vanoni e l’avvocato dell’arte Francesco Fabris, fondatore del network Art Lawyers. Tra le domande a cui Fabris e Vanoni proveranno a rispondere ci sono quelle che hanno da sempre coinvolto il mondo dell’arte ed i quesiti imposti da questo contingente periodo: come influiscono le misure di sicurezza nella fase di creazione d’arte? Quali i benefici e i limiti della fruizione digitale di musei e gallerie? Quale futuro per il mercato dell’arte? L’incontro è a cura dalla Scuola Holden.

Alle 11 le conversazioni online con gli autori proseguono con il dialogo su “Un fondo europeo per la cultura: come ritrovare il senso della comunità”. Il mondo culturale e creativo sta vivendo una crisi gravissima in tutta Europa. La stessa Europa che attraverso il MES ha elaborato un piano per sostenere in modo equo l’enorme voragine economica generata dalla pandemia. E’ possibile costruire una gestione comunitaria anche per il bene comune per eccellenza, ovvero la cultura? Ne parleranno: Massimo Bray, presidente dell’Istituto Treccani; lo scrittore Nicola Lagioia; Annalisa Rossi, soprintendente presso la Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Puglia, Basilicata e Lombardia; e il giornalista di Rai Radio3 Pietro Del Soldà.

Nel pomeriggio (ore 16) i Dialoghi online riprendono con un ospite eccezionale: lo scrittore e divulgatore scientifico David Quammen, autore del bestseller “Spillover” intervistato dal giornalista Rai Gaetano Prisciantelli, parlerà dei meccanismi del “salto di specie” dei virus dagli animali agli
umani, i rapporti tra virus, ambiente e modelli predatori di sviluppo nei confronti delle risorse del Pianeta.

Alle 17 sarà la geopolitica a entrare in scena con il dialogo online “Cina vs America: la sfida futura” con la giornalista Giovanna Botteri, corrispondente Rai da Pechino, il giornalista di Repubblica Federico Rampini in collegamento dagli Usa e Giorgio Zanchini, voce storica radio
Rai e conduttore di Quante Storie (Rai Tre). Le domande che gli ospiti si porranno sono tante, tra queste: Quali sono i teatri dello scontro tra gli Stati Uniti e la Repubblica Popolare Cinese?  Nella competizione per il primato quali modelli di vita e comunità/società si confrontano e si scontrano? Quali scenari dobbiamo attenderci?

Gli incontri proseguono online alle 18 con il dialogo “Da un’economia lineare a un’economia circolare”: l’economista Enrico Giovannini, portavoce di ASviS (Alleanza Italiana per lo sviluppo sostenibile), il sociologo Luca Ricolfi, presidente della Fondazione David Hume e il direttore della Gazzetta del Mezzogiorno Giuseppe De Tomaso, dilaogheranno insieme per interrogarsi su come sia possibile passare a un’economia che coniughi la crescita con il rispetto dell’ecosistema partendo da un sistema economico lineare indifferente ai cambiamenti climatici, alle difficoltà di approvvigionamento delle materie prime, alla distruzione della biodiversità.

Alle 19 presso la terrazza di Palazzo Beltrani, appuntamento con la cerimonia di premiazione della quinta edizione del Premio Fondazione Megamark – Incontri di Dialoghi, alla presenza degli autori dei cinque romanzi finalisti dell’edizione 2020 e di Nina Palmieri.

Alle 21 i Dialoghi tornano online con un dialogo su “Salute e malattia al tempo della globalizzazione” con la partecipazione di Paolo Vineis, docente di Epidemiologia Ambientale presso l’Imperial College di Londra e Vicepresidente del Consiglio Superiore di Sanità, del sociologo Stefano Allievi e del giornalista di Rai Radio3, Pietro Del Soldà. Gli ospiti partendo dalla considerazione che l’aumento delle disuguaglianze di reddito, l’instabilità economica, la mancanza di miglioramenti nella fornitura di servizi sanitari ha globalmente allargato il gap delle condizioni di salute sul nostro pianeta si domanderanno “quale è l’impatto diretto sugli stili di vita, i sistemi sanitari, l’accesso ai servizi e sulla salute di popolazioni ed individui?”

La serata si conclude (ore 21.30) con un altro incontro in presenza a Palazzo Beltrani con la presentazione del nuovo libro del giornalista Ezio Mauro, già direttore di Repubblica, dal titolo “Liberi dal male. Il virus e l’infezione della democrazia”. A dialogare con Mauro sarà il giornalista Domenico Castellaneta, caporedattore di Repubblica-Bari.

Tutti gli incontri, in presenza e online, saranno trasmessi in streaming sulla piattaforma ufficiale dei Dialoghi ( www.idialoghiditrani.com ) e sulla pagina facebook e canale Youtube del Festival. E’ possibile prenotarsi agli incontri dal vivo, registrandosi sulla piattaforma ufficiale del Festival:
www.idialoghiditrani.com