Dialoghi di Trani, domenica l’anteprima con il filosofo Massimo Cacciari

A Trani fervono i preparativi per la nuova edizione dei Dialoghi di Trani, la numero venti, che, dopo cinque anni, faranno ritorno al Castello Svevo, dove sono nati nel 2002, nelle piazze e nella monumentale Cattedrale di Trani.

Aspettando il ritorno del festival tranese, in programma dal 16 al 19 settembre con la XX edizione dedicata al tema “Sostenibilità”, la città di Trani ospiterà un’esclusiva anteprima per celebrare i primi 20 anni della rassegna: sarà il filosofo e scrittore Massimo Cacciari ad inaugurare la nuova edizione domenica 6 giugno (ore 18.30) con una lectio intitolata “Physis e Dike”.

Per l’evento, che segna il ritorno del pubblico in presenza, è stata scelta la sede di Palazzo Quercia, vera e propria perla architettonica del Settecento tranese. Ad assistere dal vivo alla lezione del filosofo Cacciari ci saranno i primi 120 spettatori che hanno prenotato online ed esaurito in poche ore la disponibilità prevista in base alla capienza consentita nel rispetto delle norme sanitarie. Per tutti l’evento sarà trasmesso in streaming sui canali social e sul sito internet dei Dialoghi di Trani.

Il festival, organizzato dall’Associazione culturale “La Maria del Porto” e promosso da Regione Puglia e Comune di Trani, con “Sostenibilità” inviterà a confrontarsi e riflettere sulla attualità degli obiettivi individuati dall’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, che, alla luce della pandemia in corso, focalizzerà l’attenzione su ambiente, transizione energetica, diritto alla salute, disuguaglianze, green economy, istruzione di qualità, innovazione, accesso alla giustizia, lavoro dignitoso. E su questi temi saranno chiamati a dialogare i più illustri esponenti del mondo dell’informazione, della scienza, dell’economia e alcuni dei maggiori pensatori contemporanei.

La XX edizione ospiterà, inoltre, alcuni eventi organizzati in collaborazione con ASviS (Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile), alla presenza a Trani del fondatore, il Ministro dei Trasporti, Enrico Giovannini e dell’economista Fabrizio Barca per il Forum Disuguaglianze e Diversità.

Non mancheranno eventi speciali per rendere omaggio a Dante Alighieri in occasione dei 700 anni dalla morte, in collaborazione con “Piazza Dante #Festivalinrete”, una staffetta da nord a sud che unisce 42 festival di approfondimento culturale, che vedono i Dialoghi di Trani tra i soggetti promotori insieme al Comitato Nazionale per le celebrazioni dantesche istituito dal Mibact.

Infine, tra gli appuntamenti più prestigiosi della rassegna, il Premio “Fondazione Megamark – Incontri di Dialoghi”, concorso letterario giunto alla 6° edizione e riservato agli autori esordienti nella categoria della narrativa (romanzi) e il ritorno di DIALOKIDS, il cartellone culturale dedicato ai piccoli lettori.