Di Reda eletto? Una bufala

Nello scorso numero avevamo annunciato l’elezione al Consiglio Provinciale del biscegliese Francesco Di Reda (Forza Italia) per il Collegio Trani 2-Bisceglie2. In realtà, il candidato "azzurro" sarebbe stato eletto solo in caso di vittoria del candidato presidente del Polo Antonio Matarrese. L’errore è dovuto al fatto che il giornale è stato chiuso proprio la notte tra il 27 ed il 28 giugno, quando la vittoria di Marcello Vernola non era ancora ufficiale. Ce ne scusiamo in ogni caso con l’interessato. La mancata elezione di Di Reda non fa che accrescere la delusione nella Città di Trani, che non avrà alcun rappresentante in Consiglio provinciale. Colpa di una legge elettorale assurda, che ignora impunemente il principio della rappresentatività territoriale. Tra tutti i capolavori di "ingegneria elettorale" che in questi anni ci sono stati propinati, questo li batte tutti. Un appello ai luminari del settore, per una legge elettorale provinciale che consenta in ogni caso ad uno dei comuni più importanti nel territorio di essere rappresentato. Un’ultima considerazione. Le Città di Minervino e Spinazzola, con una popolazione che neanche raggiunge quella di Trani, avranno in totale tre rappresentanti alla Provincia. Suvvia, non è il caso di fare drammi: in fondo, anche Molfetta è rimasta al palo. Come si suol dire, mal comune mezzo gaudio…

pubblicità
pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.