Da settant’anni uniti in matrimonio: nozze di titanio per i coniugi di Cugno

Il racconto d’amore di una coppia che è l’esempio a cui molti dovrebbero attingere, e se c’è una parola che esprime appieno il significato del matrimonio questa è proprio “unione”. Lo raccontano Antonio di Cugno, Antonia Fabiano da settant’anni insieme e che alla vigilia del giorno del loro santo protettore Sant’Antonio, festeggiano un traguardo strabiliante e alquanto raro, le nozze di titanio che rappresentano 70anni di vita matrimoniale vissuta sempre l’uno accanto all’altro.

pubblicità

Antonio detto Tonino classe1927, una vita passata come cancelliere in tribunale, confratello nella congrega di San Giacomo di cui è stato anche priore e con la passione per la campagna, Antonia detta Ninetta, classe 1931, casalinga e ottima cuoca, le sue specialità le ricette e i dolci tranesi, anche lei consorella a San Giacomo.

Sposati nel 1954 presso la chiesa di Santa Chiara dall’allora parroco don Benedetto di Martino. Dalla loro unione nascono tre figli, Giuseppe dirigente Trenitalia, Rosa insegnante e Ilario medico di famiglia e 5 nipoti.

Ieri alla presenza di figli, nipoti e parenti sono state rinnovate le promesse di matrimonio e benedette le fedi da Don Francesco Nuzzolese presso il Santuario dell’Apparizione.

Una storia rara, forse d’altri tempi, uno spaccato di vita sociale unico e speciale che vede nella vita semplice e nell’unione la volontà di andare oltre le difficoltà per creare legami famigliari indissolubili.

pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.