Cura dei randagi e gestione del canile: servizi riaffidati alla Lega nazionale per la difesa del cane

È stato rinnovato alla Lega nazionale per la difesa del cane sezione di Trani l’affidamento del servizio di mantenimento e cura dei cani randagi di proprietà del comune presso il rifugio san Francesco dal primo settembre 2021 al 31 gennaio 2022. Nella determina a firma del dirigente dell’area urbanistica, Francesco Gianferrini, si legge che l’appalto in argomento è scaduto e che, nelle more della definizione delle procedure di gara per la scelta del nuovo contraente, si è reso necessario garantire la continuità del servizio mediante rinnovo dell’affidamento del servizio medesimo alle stesse condizioni attualmente in essere.

Ammonta a €.1,29 (+IVA al 22%) la diaria giornaliera pro-capite, relativa al servizio di mantenimento di un numero massimo di 200 cani randagi di proprietà comunale per un totale di 48.158,28 (I.V.A. inclusa).

Anche la gestione del canile comunale è stata riaffidata alla stessa Lega nazionale per la difesa del cane con un impegno di spesa di € 17.954.50 (I.V.A. inclusa) per la copertura del servizio dal 24/08/2021 al 23/02/2022.