Apulia bella ma rimontata: Trani-Catania 1-2

APULIA TRANI – CATANIA 1-2

pubblicità

Marcatori: 69′ Scaringi (A), 78′, 87′ Sciuto (C)

APULIA TRANI (4-3-3) Di Bari, Spallucci, Cottino (Manzi), La Donna (Fiore), Scaringi, Bruno, Lombardi, Corso, Gargano, Vitale, Delvecchio.

A disposizione: Speranza, Sammarco, Zagaria

Allenatore: Preziosa Francesco

CATANIA (4-3-3) Trentadue, Suriano, Gaglio, Pietrini, Papaleo, Lanteri, Cammarata, Gattuso (Zappalà), Basilotta, Vitale (Sciuto), Fiorile (Musumeci)

A disposizione: Larganà, Mussumeci, Di Stefano, Russo

Allenatore: Scuto Giuseppe

24′ Ammonizione N.7 Catania43′ Ammonizione N.21 Catania

PRIMO TEMPO Inizio carente di occasioni da gol, qualche errore di troppo dovuto da un campo inzuppato per la forte pioggia che ha smesso qualche ora prima del fischio iniziale.Prima importante occasione al 17′, quando, su cross della Gattuso, Basilotta salta più in alto del difensore dell’Apulia nell’area piccola, che finisce di pochissimo sopra la traversa.34′ Prima importante azione offensiva dell’ Apulia, cross in mezzo dalla destra, Bruno la sfiora di testa e la palla sfiora il palo, la sfera non esce e l’azione prosegue con un tiro della numero 22 ribattuto dalla difesa del Catania.45+3′ Brutto infortunio nell’ area area di rigore dell’ Apulia Trani, Gattuso esce in barella dopo essere rimasta a lungo a terra, anche dopo il fischio finale.Primo tempo con poche occasioni e qualche errore di troppo per il campo bagnato, le squadre, poco arrembanti, hanno cercato più volte di sbloccare il risultato con un lancio lungo, quasi sempre fuori misura o intercettato dai difensori avversari,ciononostante la migliore occasione per entrambe le squadre sia avvenuta su cross.

SECONDO TEMPO Non comincia bene il secondo tempo per l’Apulia, dopo appena 2′ Cottino si accascia al suolo e viene portata fuori sulle spalle di Delvecchio.Parte meglio il Catania con qualche azione pericolosa in prossimità dell’area dell’Apulia.24′ Gol dell’Apulia Trani! Azione che ricomincia sulla fascia sinistra palla verso Delvecchio che dalla lunetta dell’area di rigore fa partire un tiro all’angolino che buca il portiere del Catania.30′ Brutto contrasto per La Donna che è costretta ad uscire in barella: Apulia Trani rimane momentaneamente in 10. 33′ Gol Catania! Cross nel cuore dell’area di rigore, stop di petto di Vitale che cerca di calciare da due passi ma viene murata dai due difensori centrali dell’ Apulia, rimpallo che favorisce ancora la punta del Catania, che spalle alla porta protegge la sfera e la ripassa improvvisamente in mezzo nell’area piccola dove si trova liberissima Sciuto che davanti alla porta mette la palla all’angolino, immobile il portiere dell’Apulia che non può nulla.41′ Occasione importante per il Catania, cross che scavalca il portiere dell’Apulia ma Basilotta fallisce il tiro sotto porta con il difensore dell’Apulia nel tentativo di evitare il gol.42′ Gol del Catania, palla in profondità a cercare Sciuto, che insacca sull’uscita del portiere.

L’Apulia perde con un gol un gol all’87’ del Catania, ma rimane la grande prestazione di squadra, soprattutto dopo il primo gol che ha galvanizzato le giocatrici alla ricerca del raddoppio. Partita che dopo il gol dell’Apulia si è incendiata, anche grazie al grande supporto del pubblico casalingo.

Lorenzo Vitagliano

pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.