Consiglio comunale: Giacomo Marinaro è presidente, Michele Di Gregorio il suo vice

pubblicità

Con 22 voti favorevoli, il consiglio comunale ha scelto come presidente Giacomo Marinaro. «L’emozione c’è – ha detto il più suffragato del Partito Democratico-. Sono consapevole dell’importanza di questo ruolo perché dovrò rappresentare tutta l’assise, non solo chi mi hanno votato. Ringrazio la mia famiglia e il gruppo che ha sostenuto il mio percorso politico». Ci sono state poi 11 schede bianche e 1 nulla.

Da quanto ci risulta, Antonio Loconte di Solo con Trani Futura non ha votato per Giacomo Marinaro, dimostrandosi coerente con quanto scritto nella sua nota di ieri sera. Per tanto, una preferenza per il neo presidente del consiglio proviene dalla minoranza.

Sulla scelta di Giacomo Marinaro come presidente è intervenuto il sindaco Bottaro: «La votazione del presidente del consiglio era il banco di prova per compattezza della mia maggioranza e ho ricevuto esattamente quello che mi aspettavo. La città ha bisogno di una maggioranza solida».

La seconda votazione, invece, ha riguardato la carica di vice presidente del consiglio comunale. Su 33 votanti, ci sono state 11 schede bianche, 1 nulla e 21 voti per Michele Di Gregorio che diventa così vice presidente.

Per quanto riguarda l’ufficio di presidenza, sono stati eletti Carlo Ruggiero per la maggioranza con 20 voti e Michele Centrone per la minoranza con 7 preferenze.

Si è passati poi all’elezione della commissione elettorale che è così composta: Cormio (10 voti) e Cirillo (8 voti) per la maggioranza, Corraro (8 voti) per l’opposizione. Per i supplenti, invece, Lops 11 voti, Avantario 9, Branà 5.

Per la nomina della commissione per la formazione degli elenchi comunali dei giudici popolari sono stati eletti Mastrototaro con 22 voti e Rondinone con 4. C’è stato poi 1 voto per Zitoli, 1 scheda bianca e 2 schede nulle.