Con Ticketo l’autocertificazione diventa digitale: presto potrà essere usata a Trani

Importante novità per Ticketo, l’app di cui vi abbiamo parlato puntualmente nelle scorse settimane che permette di prenotare un appuntamento nelle attività aderenti. Nei prossimi giorni, sull’applicazione realizzata da Davide Ciliento, Savio Palmieri e Vincenzo Covelli, sarà possibile compilare l’autocertificazione digitale. Al momento, l’autocertificazione è ancora in fase di test, ma sarebbe uno strumento utile per tutta la cittadinanza.

In un servizio andato in onda ieri sera al Tgr Rai Puglia, il marketing manager Davide Ciliento ha spiegato come funzionerà il servizio: «Il modello si compila solo una volta. Non sarà possibile usare sempre la stessa autocertificazione se questa viene ritirata dagli agenti. Ovviamente si potrà modificare il motivo dello spostamento se questo dovesse cambiare».

Con l’autocertificazione digitale, oltre a venire incontro alle esigenze dei cittadini che non dovranno più stampare il documento cartaceo, si evita il passaggio dei fogli e delle penne con le forze di polizia, si tutela l’ambiente e si riesce a monitorare il territorio. Con un semplice gesto sul proprio cellulare, inoltre, il cittadino potrà firmare l’autocertificazione: la copia poi arriva direttamente al comando delle forze di polizia che la conserva.

L’autocertificazione digitale, come si legge sul sito della app, è completamente sicura. I dati acquisiti al momento della generazione dell’autocertificazione (Nome e Cognome, data di nascita, città di residenza, provincia di residenza, indirizzo di residenza, città di nascita, provincia di nascita, città di domicilio, provincia di domicilio, indirizzo di domicilio, documento d’identità, numero di telefono) non vengono utilizzati per nessun altro scopo se non quello di generare l’autocertificazione digitale.