Arrestato a Trani uno degli evasi di Foggia, il 29enne Domenico Patruno. Era sulla moto coinvolta nell’incidente di ieri.

1
pubblicità

Galeotta fu la transenna nei confronti dei galeotti. L’incidente avvenuto ieri sera a Trani, in via Pozzo piano, fra una moto ad alta cilindrata lanciata a folle velocità ed una vettura, all’altezza delle protezioni di una caditoia, ha determinato l’arresto di uno degli evasi dal carcere di Foggia.

Si tratta del tranese Domenico Patruno, 31 anni, di Trani, detenuto a Foggia dopo essere stato implicato nel recente omicidio di Corato.

Patruno guidava la moto, quasi certamente rubata, finita contro una vettura a causa del restringimento della carreggiata determinato dalla transenna.

I due dopo l’impatto, benché feriti, si erano rimessi in sella alla moto ed erano fuggiti via, ma da lì a poco gli agenti del Commissariato di pubblica sicurezza hanno arrestato Patruno, che adesso è piantonato presso il reparto di Ortopedia del Policlinico di Bari. L’altro fuggito è tutt’ora ricercato.

Redazione Il Giornale di Trani ©

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui