Centenario Astor Piazzolla, ieri edizione speciale del Tango talk. Presentato il ricco cartellone degli eventi

Un grande successo l’edizione speciale di Tango Talk “Piazzolla 100”, in diretta facebook da Palazzo delle Arti Beltrani, sulle pagine di Festival del Tango Trani, Centenario Piazzolla e Città di Trani. Tantissimi internauti collegati da tutto il modo. L’evento in streaming pensato, data la pandemia, per celebrare il centenario dalla nascita del genio musicale Astor Piazzolla (Mar del Plata, 11 marzo 1921 – Buenos Aires, 4 luglio 1992), ha visto un parterre di tutto rilievo collegato on line in un ponte ideale tra Trani, l’Italia e l’Argentina, e ha consentito agli ideatori e promotori del Centenario Piazzolla, già organizzatori del Festival internazionale del Tango Trani, Claudia Vernice e Giuseppe Ragno dell’Associazione culturale InMovimento di illustrarne il fitto calendario. Non solo.

L’occasione è stata utile per sugellare un gemellaggio culturale tra due sponde, quella tranese e quella argentina, che custodiscono le radici profonde del riformatore del tango. In onore di Astor Pantaleòn Piazzolla sono intervenuti i due sindaci della città di Trani
Amedeo Bottaro e della Città di Mar de Plata Guillermo Montenegro che si sono promessi che questo gemellaggio si sostanzierà e si concretizzerà, appena la pandemia lo consentirà. Il primo cittadino di Trani ha invitato il dott. Montenegro nella sua cittadina per un incontro ufficiale. Nel segno del gemellaggio culturale tra le due sponde che custodiscono le radici profonde del riformatore del tango durante il Tango Talk sono intervenuti anche l’assessore alle Culture della Città di Trani Francesca Zitoli, in collegamento anche il suo omologo argentino di Mar del Palata Carlos Balmaceda, il Cav. Irma Rizzuti, già addetta culturale Ambasciata argentina a Roma, la direttrice per i Rapporti Internazionali di Mar de Plata Florencia Ranellucci, la tesoriera della Fundacion Astor Piazzolla Lucrezia Vega Gramunt, i direttori artistici del Festival Internazionale del Tango Trani Miguel Angel Zotto e Daiana Guspero.

A moderare i vari interventi degli ospiti di Tango Talk con la sapiente regia tecnica di Davide Ferrante, la giornalista Annamaria Natalicchio. Particolarmente graditi poi i saluti di Laura Escalada Piazzolla, la vedova di Astor, già cittadina onoraria tranese, onorificenza consegnatale l’anno scorso in Cattedrale durante il concerto del ‘Quinteto Astor Piazzolla’. Dalle parole della fondatrice e presidente della ‘Fundacion Astor Piazzolla’ è emerso che la Fondazione riconosce l’associazione InMovimento di Trani come unico
interlocutore per gli eventi dedicati a Piazzolla in Italia.

Per il Centenario Piazzolla è previsto, infatti, un anno di eventi che si concluderanno a marzo Cinquanta eventi e cento artisti coinvolti, tante le novità. Claudia Vernice e Giuseppe Ragno hanno avuto modo di illustrare quello che sarà il ricco cartellone da loro elaborato. Sono partiti da ieri 11 marzo, proprio in occasione del Centenario dalla nascita del grande musicista argentino di origini tranesi due concorsi: uno musicale e l’altro letterario. Il “1° Concorso Internazionale di Bandoneón e Musica d’insieme Astor Piazzolla – Città di Trani 2021” per portare alla luce i migliori musicisti emergenti. Tutti i partecipanti devono inviare una clip con la registrazione audio-video di brani di Astor Piazzolla all’indirizzo mail [email protected] Le clip saranno sottoposte al giudizio della giuria presieduta da Daniel Binelli, compositore, arrangiatore e bandoneonista argentino di fama internazionale, ampiamente acclamato come uno dei massimi esponenti della musica di Astor Piazzolla, avendo fatto parte, nel 1989, del “Sexteto Nuevo Tango” di Piazzolla. Tra i giurati sarà presente anche lo straordinario bandoneonista argentino Victor Hugo Villena, rappresentante di punta della nuova generazione e docente riconosciuto a livello mondiale. La direzione artistica del concorso è affidata ai fratelli Antonio e Nicola Ippolito, fondatori e componenti del progetto Tango Sonos, da anni una realtà consolidata nel panorama concertistico internazionale.

Il secondo è il concorso “Premio Letterario Oblivion” in collaborazione con la casa editrice Durango Edizioni. “Tango non è solo un genere musicale, all’interno di questa potenza espressiva legata al Tango emergono tutte le sue sfaccettature: ballo, musica, canzoni, concerti, dischi, Argentina, Buenos Aires, bandoneon, milonga, Astor Piazzolla, emigrazione. La parola scritta, infine, rappresenta un importante terreno di cultura – spiegano gli organizzatori.” In gara ci saranno le opere, direttamente o indirettamente riconducibili ai macro-temi del Tango e alla figura di Astor Piazzolla: l’effettiva riconducibilità delle opere candidate sarà accertata dalla Commissione organizzatrice con giudizio insindacabile. Le opere devono pervenire all’indirizzo mail [email protected] Cinque le categorie che spazieranno dalla narrativa alla saggistica, con una sezione speciale dedicata ai testi commissionati appositamente dalla Commissione organizzatrice del concorso stesso lanciando, così, una vera e propria Call for Paper.

Sono inoltre previsti per il mese di luglio il “Piazzolla & Friends”, tantissimi concerti interamente dedicati al genio di Astor Piazzolla, compositore di oltre 3.000 brani musicali che spaziano dal Nuevo Tango, al Jazz, alla Bossanova, fino ad arrivare al Rock. Un evento internazionale e di spessore con artisti del calibro di Alessandro Quarta, Vince Abbracciante, Daniel Binelli, Polly Ferman, Victor Villena, Sabrina Cordello ed il Tanghetto.

Confermata poi dal 15 al 18 luglio l’VIII edizione del Festival Internazionale del Tango Trani. Da settembre è previsto anche un ricco programma di eventi teatrali. Tutte le associazioni della città saranno coinvolte nei festeggiamenti per il Centenario di Piazzolla, l’artista che ha rivoluzionato il tango e ha dato nuova vita e nobiltà a questo genere. Tutte le informazioni degli eventi del centenario sono disponibili sul sito www.centenariopiazzolla.it.