“C’è posta per Trani”, piazza della Repubblica nella cartolina del 1902

Continuiamo la nostra rubrica “C’è posta per Trani” sul nostro giornale online dedicata alle cartoline inserite nell’opera di Rino Mennea, edita da Il Giornale di Trani. Inizieremo da quelle più belle che potete trovare in “La belle epoque. Le cartoline dal 1898 al 1920” e successivamente nel secondo libro dedicato al periodo interbellico. Pubblicheremo una cartolina con la relativa descrizione ogni venerdì, sabato e domenica.

La cartolina di oggi è del fotografo Pietro Galli. Formato piccolo. N° 13 della serie. Spedita da Trani a Ruvo di Puglia nell’ottobre del 1902. Piazza della Repubblica, già intitolata a Vittorio Emanuele Il. In tanti, soprattutto i più anziani, chiamano ancora questo luogo “Porta di Bisceglie”, un eden, dove la vegetazione, divenuta col tempo lussureggiante, ha posto in bella mostra querce, palme, aiuole fiorite. La piazza fu generata fisicamente con il progetto del Borgo nel 1844 ed è ritenuta caposaldo fondamentale della nuova Città. I lecci, che hanno superato i cento anni di età, nella foto appaiono come piccoli arbusti perché erano stati da poco piantati.

Questa e tante altre cartoline sono inserite nel primo e secondo libro di Rino Mennea al costo promozionale di 20 euro, disponibili entrambi nelle edicole e librerie della città.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.