Casi Covid nell’Adriatica Trani, la società: «Abbiamo rispettato tutti i protocolli». Questa mattina sanificato il Pala Ferrante

La società Adriatica Trani comunica alcuni casi di positività nel gruppo squadra. Di seguito la nota apparsa sul profilo Facebook della società sportiva:

Si comunica che a seguito di tamponi di controllo effettuato nella giornata di ieri sono state rilevate delle positività all’interno del gruppo squadra. A fronte di quanto si è scatenato sui social, siamo davvero senza parole, le accuse mosse ai danni della nostra società sono molto gravi, la salute delle persone è sempre stata al primo posto, non solo in questa stagione ma da sempre. Il giorno successivo alla penultima gara una nostra atleta è venuta a conoscenza di essere entrata in contatto con una persona risultata positiva, ha effettuato il primo tampone presso un ente della propria città ed è stato certificato negativo, nel dubbio sabato pomeriggio lo ha ripetuto e ha ricevuto il risultato del tampone certificato positivo. Nel frattempo l’atleta non ha mai avuto contatti con nessuno del gruppo squadra.

Sabato pomeriggio tutti gli altri membri del gruppo squadra hanno effettuato i tamponi e sono risultati tutti negativi e così come da protocollo si è potuta disputare la gara in programma domenica. Per ulteriore controllo abbiamo effettuato altri test ieri e purtroppo in questo caso sono state rilevate delle positività.

Questa è la cronistoria di quanto accaduto.Siamo sempre stati più che attenti, abbiamo sempre rispettato i protocolli e siamo andati anche oltre, forse siamo l’unica società che ha inibito totalmente l’uso degli spogliatoi da febbraio 2020 fino ad oggi, le nostre atlete non hanno mai condiviso spazi ristretti per tutta la stagione né prima né dopo gli allenamenti e le partite (come da protocollo le docce sono inibite nel caso non ci siano muri divisori tra le stesse).

Ormai questo grande nemico è ovunque e leggere quanto scritto ci lascia solo tanto sconforto. Come dice qualcuno “il chiacchiericcio è una peste più brutta del Covid”, nella vita sentire le voci di corridoio non ha mai portato niente di buono, siamo nell’era della comunicazione, basta informarsi da fonti certe. Detto questo ci auguriamo solo che vada tutto per il meglio per tutte le persone coinvolte, questo è quello che conta.

AGGIORNAMENTO: Questa mattina, mercoledì 14 aprile 2021, il Pala Ferrante è stato sanificato.