Capodanno nei capoluoghi Bat: raccolta rifiuti completa solo a Trani

A Capodanno la società Sangalli, che si occupa del servizio di igiene urbana Ad Andria, ha comunicato che sabato 1mo gennaio non effettuerà il servizio della raccolta rifiuti per le utenze domestiche, ma solo per quelle non domestiche. Potrebbero pertanto registrarsi disagi nella città più popolosa della Bat.

A Barletta avverrà l’esatto contrario: gli operatori di Barsa ritireranno le frazioni delle utenze domeniche, ma non quelle delle attività.

A Trani, invece, Amiu raccoglierà regolarmente i rifiuti delle utenze domestiche e non domestiche, nel pieno rispetto del calendario della raccolta differenziata porta a porta.

A Trani, però, sempre dal 1mo gennaio, prende forma una novità annunciata già da tempo: infatti, sarà soppressa l’isola ecologica mobile di via Gisotti, che per un anno ha attenuato l’impatto del passaggio dalla raccolta rifiuti tradizionale al porta a porta, consentendo ai residenti della zona di conferire agli operatori di Amiu i propri rifiuti in uno spazio temporale fra le 8 e le 13.

Purtroppo, però, spesso il servizio è stato utilizzato non correttamente, determinando il deposito di rifiuti in strada e non pochi disagi per il quartiere.

Restano pertanto attive le isole ecologiche mobili di via Superga e via Andria, oltre il Centro di raccolta comunale in via Finanzieri.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.