Biblioteca comunale: 10,13 e 14 maggio la presentazione di tre libri

Di seguito gli appuntamenti culturali della settimana programmati dall’assessorato alle Culture della Città di Trani che si svolgeranno presso la biblioteca Giovanni Bovio nei giorni 10, 13 e 14 maggio.

pubblicità

Presentazione del libro CENTO CAFFÈ DI CARTA di Paolo Farina Martedì 10 maggio 2022, ore 18.00

Nell’ambito della dodicesima edizione de Il Maggio dei Libri, la manifestazione nazionale promossa dal CEPELL che dal 2011 sostiene il valore sociale della lettura come elemento chiave per la crescita personale, culturale e civile del paese, l’Assessorato alle Culture della Città di Trani promuove il quarto appuntamento previsto in programma e che riguarda la presentazione del libro di Paolo Farina CENTO CAFFÈ DI CARTA (ed. EtEt, 2022).Interverranno e dialogheranno con l’Autore:Francesca Zitoli, Assessore alle Culture, Sabino Zinni Simona Losciale.

Il libro. In questi Cento caffè di carta mi ci sono perso e ritrovato mille e più volte. I temi affrontati, le storie narrate, le riflessioni fatte con un grande cuore pensante, come quello di Paolo, sono molteplici, multiformi, variegati, interessanti, coinvolgenti, scottanti, urticanti, avvolgenti. Insomma, sono vivi e vitali. Parlano della vita nella sua interezza e nei suoi dettagli, nelle sue luci e nelle sue ombre, nella sua bellezza e nella sua miseria.Sono carne e sangue, bellezza e poesia, ma anche prosa e dura quotidianità. Il tutto passato al setaccio di una persona come Paolo che vive tutto intensamente ed andando sempre “a cento all’ora”, ma con la capacità di non perdersi nulla del paesaggio che lo circonda e dei mondi interiori che incrocia e che “ama”.
L’Autore. Paolo Farina ha insegnato filosofia in diversi istituti superiori del territorio ed attualmente è dirigente scolastico dell’istituto CPIA di Andria, con il quale il nostro Istituto Comprensivo sta portando avanti alcune progettualità. È stato autore di diversi testi di natura filosofica, ma in questo ultimo lavoro porta l’esperienza della rivista on line Odysseo di cui è il fondatore e direttore. Il testo infatti raccoglie una serie di suoi interventi che ha curato settimanalmente nella rubrica domenicale, Il Caffè appunto, raccogliendo le sollecitazioni dei lettori su temi di attualità. Il periodo di raccolta riguarda soprattutto il 2020, l’anno segnato dalla pandemia, momento che ha segnato il cambiamento d’epoca che ora stiamo vivendo.

Presentazione del libro 1939. UNA VITA A DOMINO di Alfredo Traversa Venerdì 13 maggio 2022, ore 18.30

Nell’ambito della dodicesima edizione de Il Maggio dei Libri, la manifestazione nazionale promossa dal CEPELL che dal 2011 sostiene il valore sociale della lettura come elemento chiave per la crescita personale, culturale e civile del paese, l’Assessorato alle Culture della Città di Trani, in collaborazione con la Libreria La Biblioteca di Babele, promuove il quinto appuntamento previsto in programma e che riguarda la presentazione del libro di Alfredo Traversa 1939. UNA VITA A DOMINO (ed. MdS, 2021).

L’Autore Regista e attore, da sempre attento a fare della scrittura scenica un’interpretazione del mondo. Le sue opere sono state rappresentate in Italia e all’estero. È coautore dell’opera La Confessione con Marco Politi e con Giampiero Beltotto dell’opera. È sua la prima Divina Commedia rappresentata a Siena con extracomunitari in diverse lingue. Ha realizzato opere con Tito Schipa jr. e Giancarlo De Cataldo. Ha inventato il Teatro di Fantiano.

Il libro. Nel 1939 decine di giovani o giovanissimi omosessuali vengono incarcerati e poi mandati al confino alle Tremiti, sull’isola di San Dòmino. Il risultato è, diversamente dai piani del regime, la nascita di una variopinta comunità, unita e solidale. Anche Domenico, timido pescatore reo di non aver fatto il saluto fascista al podestà di Bari, viene bollato come omosessuale giacché non ha mai “avvicinato” una donna, e finisce a San Dòmino. Ma le verità delle dittature sono solo artifici illusori o stupide mistificazioni: le ultime pagine sveleranno un epilogo struggente e una realtà nazionale tutt’altro che soffocata.

Presentazione del libro FOTOSOFIA. MAESTRA LUCE di Giuseppe Tricarico Sabato 14 maggio 2022, ore 18.00

Nell’ambito della dodicesima edizione de Il Maggio dei Libri, la manifestazione nazionale promossa dal CEPELL che dal 2011 sostiene il valore sociale della lettura come elemento chiave per la crescita personale, culturale e civile del paese, l’Assessorato alle Culture della Città di Trani promuove il sesto appuntamento previsto in programma e che riguarda la presentazione dell’originale libro FOTOSOFIA. MAESTRA LUCE (ed. Secop, 2021) del fotografo minervinese Giuseppe Tricarico, insieme alla suggestiva mostra fotografica.

Sarà un viaggio iconico narrato. L’autore, infatti, dando un senso alla disciplina visiva e coniugando riflessioni e fotografie, prosegue sulla linea di condotta del primo volume FotoSofia. Immagini e pensieri vaganti (selezionato nel 2018 dal distributore Libro.co Italia per il prestigioso Salone del Libro di Francoforte). In MAESTRA LUCE si fa strada l’audace intento del fotografo di mostrare come la fotografia possa sviluppare consapevolezza sociale e discernimento, attraversando l’allenamento visivo per giungere all’analisi critica di una immagine. A presentare il libro, ci sarà la prof.ssa Francesca Zitoli, Assessora alle Culture, l’art curator Pio Meledandri, fondatore del museo della Fotografia di Bari, e Raffaella Leone, P.R. della casa editrice.

Il volume e l’esposizione sono chiaramente rivolti a chi ama la fotografia, la lettura e l’indagine, anche interiore, e si propone di diventare un utile strumento didattico ed educativo, “per guardarsi dentro, imparando a guardare fuori, oltre se stessi, lì dove l’umanità è in attesa di uno sguardo, di attenzione, di cura”.

pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.