Barletta-Trani, potrebbe essere il giorno del debutto del nuovo centravanti: Alessio Rizzo

pubblicità

Alessio Rizzo, 21 anni, aggregato dall’inizio della settimana alla rosa, dovrebbe essere al centro dell’attacco del Trani e rappresentarne l’unica, ma significativa novità di formazione nella partita che oggi, domenica 11 ottobre, alle 15.30, la squadra biancoazzurra disputerà sul campo dell’Audace Barletta per la seconda giornata di andata del campionato di Eccellenza.

È quanto fa capire l’allenatore, Angelo Sisto, in conseguenza dei problemi fisici che stanno attanagliando Musa, che per un fastidio alla schiena potrebbe non essere disponibile o, quanto meno, partire dalla panchina per non rischiarene un peggioramento delle condizioni.

Rizzo pertanto sarà subito gettato nella mischia come centravanti da area di rigore e di riferimento per fare salire la squadra. «Infatti – spiega il coach -, mentre Musa aggredisce gli spazi in velocità, Rizzo è un centravanti più classico che potrà darci maggiore peso nei sedici metri avversari. Di certo – precisa l’allenatore – la nostra prestazione dipenderà dalla capacità di tutta di stare sempre sul pezzo e alzare l’asticella rispetto alla pur brillante prestazione che, a mio avviso, ha disputato nella partita che abbiamo pareggiato in casa domenica scorsa con l’Ostuni».

Probabile formazione (3-5-2): Ddiaye, Colella, Bartoli, Scardicchio, Stella, Mazzilli, Taal, Liberio, Dentico, Rizzo, Lieggi.