Bandiere blu, nella Bat fanno festa Bisceglie e Margherita. Trani, non pervenuta, spera di rifarsi con le «vele»

Nella provincia di Barletta-Andria-Trani è stata Bisceglie a fare il pieno di Bandiere blu sia per quanto riguarda le spiagge, sia per quello che concerne gli approdi turistici.

pubblicità

Infatti, nella classifica 2021 proiettata alla stagione estiva 2022, la città del Ponte Lama ha portato a casa il massimo riconoscimento della Fee Ong sia con riferimento al lido Salsello, sia grazie al porto turistico Marina Resort.

«Siamo felici e orgogliosi – ha commentato il sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano -. Per il secondo anno consecutivo questo prestigioso e ambito riconoscimento della Fee Italia conferma la nostra città tra le località marinare più belle della Penisola, promuovendo l’immagine di Bisceglie in tutta Italia e nel mondo».

Nella Bat, in ogni caso, una Bandiera blu va anche a Margherita di Savoia, per merito della spiaggia del centro urbano Cannafesca.

Trani si conferma assente in questa classifica, ma l’appuntamento è rinviato a giugno per le «vele» della Guida blu di Legambiente e Touring club, per verificare se la città le abbia guadagnate, mantenute o perse in una graduatoria che si fa preferire per tutta una serie di indicatori sulla qualità di vità delle città di mare.

pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.