Avis Trani, raccolte numerose sacche di sangue grazie ai militari del 9° Reggimento di Fanteria

Una nuova iniziativa benefica, presso la Caserma “Lolli Ghetti”, si è conclusa mercoledì 9 giugno, che ha visto coinvolti nella raccolta ematica i militari del 9° Reggimento di Fanteria unita alle dipendenze della Brigata meccanizzata “Pinerolo”.

L’attività, iniziata lo scorso aprile, è stata organizzata in collaborazione con l’Associazione Avis Trani Odv per la promozione della cultura della donazione di sangue contribuendo così a fornire ed assicurare la disponibilità di sangue ed emocomponenti in un momento di eccezionale emergenza sanitaria. Il tutto si è tenuto nel pieno rispetto delle norme anti COVID-19.

L’autoemoteca del centro trasfusionale dell’ASL BAT, diretta dal dottor Eugenio Peres, giunta all’interno della sede, ha permesso la raccolta di numerose sacche di sangue e emocomponenti da destinare agli ospedali limitrofi.

L’Avis Trani ringrazia in particolar modo il Comandante del 9° Reggimento di Fanteria, Colonello Luca Carbonetti; il Luogotenente Luca Tundo, e tutto lo staff dell’infermeria di Corpo del reggimento. Il gesto delle donne e degli uomini del Comando Militare dimostra un forte senso civico di solidarietà e generosità, valori etici e morali che devono contraddistinguere chi indossa l’uniforme.