Assembramenti fuori dall’Itis Jannuzzi di Andria, la denuncia di uno studente di Trani: «Tutti accalcati in attesa dell’unico bus disponibile»

pubblicità

Accaltati in attesa di salire sull’unico bus che li riporta a casa, ignorando le norme di distanziamento personale imposte per contrastare il Covid-19. Questo è quanto accade quasi ogni giorno intorno alle 13 fuori all’Itis Jannuzzi di Andria.

La foto che vi mostriamo, inoltrataci da uno studente tranese, fa riferimento a quanto accaduto ieri mattina all’uscita quando gli studenti erano in attesa del bus. «Quando il pullman arriva all’orario stabilito, non ci sono grossi problemi perchè con calma gli studenti salgono uno per volta appena escono da scuola – ci dice il ragazzo tranese -. Il problema, invece, si crea quando a causa del ritardo tutti i ragazzi si assembrano in attesa dell’arrivo del bus. E in molti casi diversi studenti sono costretti ad aspettare quello successivo che, spesso, arriva già pieno».

La situazione è la stessa anche per tutte le classi, tranne le prime, che il martedì e il giovedì escono alle ore 14. Sulla questione è intervenuto il presidente della Stp, Francesco Paolo Fortunato.